INPS, cambiano i servizi per i pensionati: ecco le novità

A causa della decrescita del nostro paese le pensioni sono difficili e il sistema è in difficoltà, anche perchè l’italia è un paese “anziano”. Il servizio pensionistico deve adattarsi ogni anno alle scelte del governo e quindi cambia sempre. Soprattutto per gli anziani è difficile stare al passo di questi cambiamenti. Anche se ultimamente l’INPS sta cercando di migliorare e aiutare gli anziani il difficoltà. Ecco quali sono i nuovi servizi INPS per i pensionati.

voucher INPS truffa Estratto conto contributivo truffe

INPS, cambiano i servizi per i pensionati: ecco le novità

Tra le novità più importanti, c’è sicuramente la reversibilità precompilata e automatizzata. Il momento della morte di un coniuge, è molto particolare e l’INPS ha deciso di semplificare la procedura per la richiesta della pensione di reversibilità. Con un sms, l’INPS inviterà la persona ad accedere nella propria area riservata sul sito dell’INPS, dove troverà già pre-compilata la domanda di reversibilità.

Questa cosa è stata fatta sia per agevolare l’anziano, ma anche per implementare la creazione automatizzata delle domande precompilate di reversibilità, evolvere i sistemi di calcolo della misura delle prestazioni pensionistiche e liquidare in modalità automatica le prestazioni agli aventi diritto, questo porterà a ridurre le attività per le sedi territoriali.

Un’altra novità da tener conto è la consulenza digitare per anziani. Essendo anziani, alcuni di loro devono essere aiutati e quindi l’INPS ha messo a disposizione dei consulenti per guidarli nella direzione giusta e scoprire se hanno diritto o meno a determinate prestazioni e nel caso come richiederle. Inoltre, questo ente fornisce anche prestazioni aggiuntive collegate alla pensione come il bonus quattordicesima, il supplemento di pensione e l’integrazione al trattamento minimo.

I vantaggi per questo consulente virtuale sono diversi come (già detto) possono aiutare i cittadini a godere di diritti inespressi. Possono anche migliorare la comunicazione nei confronti dei pensionati per rendere più trasparenti ed efficienti i servizi. Inoltre, semplificano il flusso di domande di prestazioni aggiuntive da parte di pensionati in possesso dei requisiti e limitano il numero di richieste di prestazioni aggiuntive da parte da coloro che non hanno i requisiti.

INPS