Stop moscerini: ecco come allontanarli dalla cucina

La cucina è probabilmente il “settore” della casa che presenta più potenziali forme di vita e “micro ecosistemi”, in quanto contiene nella maggior parte dei casi cibo di diversa fattura. Essendo la nostra specie solo una delle numerosissime che ha bisogno di consumare alimenti, bisogna per forza di cose fare i conti con diverse forme di vita, sopratutto animali che proprio a causa delle cibarie, possono comprometterne la loro integrità e rappresentare quantomeno degli ospiti non troppo graditi. Tra i più diffusi ci sono i cosiddetti moscerini della frutta, nome comune della specie identificata scientificamente come drosophila melanogaster, ossia formalmente uno dei principali insetti che nel corso dei millenni ha imparato a “convivere” con gli esseri umani, sopratutto in corrispondenza di cibo fresco, in quanto questi animali “amano” vivere tra la le cibarie sopratutto se in decomposizione.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Stop moscerini: ecco come allontanarli dalla cucina

Spesso associati alla bella stagione, in realtà la fastidiosa presenza di questi insetti può essere percepita tutto l’anno. Se per disfarsene non è particolarmente complicato in caso di cibo fresco lasciato per una quantità di tempo sufficiente da “attirare l’attenzione” dei moscherini, è importante anche allontanarli o eliminarli in modo “pulito”.

Tra i più “casalinghi” ma non per questo meno efficaci spicca il rimedio “trappola” che consiste nell’uso di aceto di mele, birra o vino rosso opportunamente diluito con dell’acqua. La mistura va posizionata in una ciotola e rivestita con della pellicola trasparente, opportunamente forata così da attirare gli insetti ma di non lasciarli uscire. Altri rimedi meno “aggressivi” prevedono l’utilizzo di oli essenziali profumati, da porre negli angoli della cucina dove solitamente è presente la maggior quantità di umidità e “passaggio” di cibo. Particolarmente sgraditi ai moscerini risultano essere quelli di eucalipto, citronella e geranio.

Importante anche la prevenzione: i moscerini sono attirati dal cibo in decomposizione, magari umido (ecco perchè vengono definiti moscerini della frutta), quindi è importante tenere quanto più possibili pulite le aree dove solitamente vi è presenza di cibi umidi, pattumiera inclusa.

moscerini frutta