Canone Rai, ecco quanto pagheremo: “da non credere”

In generale le “costrizioni”  di pagamento, correlate a qualsiasi forma di tasse o simili rappresentano fonte di fastidio se non addirittura di odio vero e proprio. Anche se rappresentano qualcosa di indispensabile per l’ordinamento dello stato, in molti casi non sono percepite come “eque” anche concenttualmente parlando. E’ il caso del Canone Rai, il nome colloquiale per definire la tassa televisiva nel nostro paese, che pur rappresentando oramai la “normalità” risulta ancora decisamente poco gradita per la cittadinanza italiana in senso generale.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Canone Rai, ecco quanto pagheremo: “da non credere”

Anche se viene chiamato Canone Rai non presenta i crismi di una forma di pagamento volontaria, ma per molti è ancora così: trattandosi in realtà di una vera e propria imposta, è di fatto obbligatoria anche se solo 1/3 della popolazione munita di televisore la paga con regolarità, anche se dal 2016 l’importo, calcolato su base annua che è di 90 euro, viene dilazionato (rateizzato) ed unito alla fatturazione dell’energia elettrica. Nel concreto, la rateizzazione risulta essere di 10 rate da 9 euro l’una, anche se dal prossimo anno in maniera ufficiosa, l’esecutivo ha già comunicato che il pagamento ritornerà ad essere come qualche anno fa, ossia in un’unica soluzione.

Secondo Rai l’importo legato al Canone non sarebbe sufficiente, in quanto il servizio pubblico risulta essere sottofinanziato: anche per questo motivo, pur non essendo ancora chiaro “come” si pagherà il “nuovo” Canone, si inizia a vociferare in merito ad un aumento.

Prima dell’accorpamento alla bolletta della luce infatti l’importo risultava essere di 113 euro, ed è probabile che la nuova cifra andrà ad attestarsi su importi analoghi. Alcuni giorni fa ha iniziato a circolare una maggiorazione per le categorie dotate di più abitazioni di proprietà, anche se questi rumors non sono stati confermati.

Bisognerà attendere probabilmente dopo l’estate per avere maggiori informazioni a riguardo: probabilmente saranno aumentati i controlli ma anche le possibilità di pagare il canone in altri modi oltre al caratteristico bollettino.

canone rai