Se nel tuo balcone metti queste 5 piante, avrai aria pulita e più ossigeno

Uno dei problemi che più preoccupa è l’inquinamento atmosferico, il quale è uno degli argomenti più trattati e discussi. Si sta cercando sempre di più migliorare, cercando di inquinare di meno, con motori elettrici, ibridi e l’aumento di spazi verdi. Inoltre, ci sono anche delle piante che migliorano si molto l’aria che respiriamo. Andiamo a vedere quali sono. C’è da dire ovviamente che tutte le piante, chi più chi meno, aiutano l’ambiente, puliscono l’aria è forniscono ossigeno.

balcone fiori

Purificare e pulire l’aria nelle case è molto importante, così da respirare meglio e farlo con metodi naturali è ancora meglio. Le piante, sono molto utili per questo, ma anche per decorare le stanze e renderle più vivaci e colorate. In ogni caso, il cambio dell’aria è sempre importante, con o senza piante. È meglio farla cambiare il più possibile.

Se nel tuo balcone metti queste 5 piante, avrai aria pulita e più ossigeno

Tra le piante che purificano l’aria troviamo la palma di bambù, la quale è una pianta originaria del Messico ed ha una crescita molto lenta. Può raggiungere 1.50 metri, mentre in appartamento può arrivare anche a 1.8 metri. Utile in casa perché aggiunge umidità ed elimina il benzene, il tricloroetilene e la formaldeide.

Anche l’edera è molto importante, di solito la vediamo che ricopre le facciate delle case. È una pianta molto bella che appartiene alla famiglia delle Araliaceae, che comprende molte specie. La più conosciuta è l’ Hedera helix.

La Gerbera jamesonii è una delle specie di gerbere più conosciute e coltivate. Proviene dell’Africa e dell’Asia orientale e appartiene alla famiglia delle compositae. Di questa pianta ne esistono circa 70 specie come le perenni, l’erbacee o le semirustiche. Possono essere coltivate in luoghi con un clima mite. È ottima per combattere la trielina.

Le begonie invece,  appartengono alla famiglia delle Begoniacee e ne fanno parte tantissime specie. La più conosciuta è la varietà sempreflorens che ha la radice fascicolata e proviene dal Brasile, è una pianta perenne che può essere coltivata come annuale.

Come ultima pianta troviamo l’araucaria, che fa parte della famiglia delle Araucariaceae. La varietà araucaria Heterophylla, è conosciuta anche come pino di Norfolk e ha foglie lanceolate o aciculari, mentre i fiori sono monoici. Si solito si mette in casa quando è piccola.