Limoni in vaso: ecco il metodo più efficace per curarli e farli conoscere

I limoni sono gli agrumi più famosi al mondo, la loro consumazione è diffusa in tutto il panorama mondiale. Il limone ha origini asiatiche e precisamente giunge dall’Estremo Oriente (India e Cina) dove fu trovato allo stato spontaneo, questo è un albero da frutto appartenente alla famiglia delle Rutaceae.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Oggi vedremo come poter coltivare questa amatissima pianta anche in vaso, in modo da potervene prendere cura anche se non avete a disposizione un grande giardino.

Limoni in vaso: ecco il metodo più efficace per curarli e farli conoscere

Il limone necessita di un terreno sciolto e fertile a medio impasto e ben prosciugato dato che soffre i ristagni d’acqua che possono far contagiare le radici della pianta. Il pH del terreno è racchiuso tra i 6,5 e i 7,5 e normalmente si può acquistare un terriccio già predisposto e creato su misura per la coltivazione degli agrumi.

Nei vivai e nei negozi qualificati per l’agricoltura vendono proprio dei sacchi di terreno indicati per la piantagione degli agrumi. La scelta del vaso dove coltivare il limone è fondamentale, serve che sia di terracotta e non di plastica o materiale metallico perché la pianta può penare tale materiale. La terracotta è migliore perché è più saldo e ha una buona tenuta termica. Nel senso che non si riscalda eccessivamente e rilascia piano in calore questo è fondamentale per non sottoporre la pianta a shock termici.

La pianta di limone ha bisogno di acqua regolarmente soprattutto nel primo periodo e in estate. Ricordiamo anche di togliere l’acqua dal sottovaso in modo da evitare appunto il ristagno. Al limone servono numerosi sali minerali e sostanze nutritive che generalmente vengono apportate in vaso attraverso l’uso di fertilizzanti e concimi. Il periodo della concimazione è dalla primavera sino a settembre lasciando in autunno e inverno la pianta più a riposo.

Il limone ha anche bisogno di essere rinvasato ogni 2 anni. Di solito il periodo consigliato per questo è l’inizio della primavera intorno al mese di marzo. Sarò bastante scegliere un vaso un poco più grande se volete far crescere ancora la pianta e cambiare il terriccio nel vaso.

Se seguirete tutti i passi che vi abbiamo elencato avrete un coltivazione in vaso perfetta della vostra amata pianta di limone, in modo da potervi gustare i suoi frutti e i suoi profumi.