Hai ancora tempo per accedere al bonus vacanze: ecco come fare

Per quest’anno è arrivato il Bonus Vacanze del 2022, che si presenta diverso rispetto a quello erogato negli anni precedenti. Vediamo un po’ come funziona e a chi è rivolto.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

A chi spetta e come funziona

Il bonus vacanze 2022 sono perlopiù delle iniziative dell’Istituto di previdenza che ha aperto tre specifici bandi. Questi sono rivolti esclusivamente ad alcune categorie di potenziali beneficiari. In particolare, coloro che possono chiedere il bonus vacanze INPSieme 2022 sono i seguenti soggetti:

  • le famiglie di pensionati;
  • le famiglie con figli a carico con disabilità;
  • studentesse e studenti figli dei dipendenti e pensionati della PA (delle scuole medie e scuole superiori).

Inoltre, per quest’anno ci sono delle agevolazioni anche per la categoria dei pensionati. Proprio questi ultimi infatti sono non di rado scelti dai percettori del trattamento pensionistico per fare le vacanze in relax e lontano dal caos della stagione estiva.

Come funziona il bonus vacanze INPS pensionati

Questo bonus prevede l’assegnazione di contributi per soggiorni turistici nel nostro paese. Le domande devono essere fatte pervenire entro le 12 del 15 aprile e le graduatorie saranno poi rese note entro il 18 maggio. Infatti, offre ai pensionati, ai loro coniugi e figli disabili conviventi la possibilità di fruire di soggiorni estivi in località marine, montane, termali o culturali italiane nei mesi di giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre, con rientro entro il 1° novembre 2022. Sono disponibili in tutto 3.850 contributi, totali o parziali, utilizzabili per soggiorni di otto oppure di 15 giorni. Ciascun contributo può arrivare a un massimo di 1.400 euro per i soggiorni in Italia di durata pari a 15 giorni (e 14 notti) e di 800 euro per le vacanze di otto giorni (e sette notti).

Bonus vacanze studenti scuole medie

Gli altri bandi messi a disposizione dall’Inps sono voucher vacanze dedicati a studenti e studentesse figli dei dipendenti e pensionati della PA. I contributi possono essere usati sia per vacanze in Italia che all’estero. Il bonus è previsto per il periodo che va da giugno ad agosto 2022. Estate Inpsieme Italia 2022 è in particolare un bando mirato ad offrire la possibilità di fruire di soggiorni in Italia. Per questo bando, l’Istituto di previdenza assegna 12.020 contributi, in base ad una graduatoria resa nota entro il 20 maggio. L’importo massimo di ogni contributo è di 600 euro per il contributo legato ad un soggiorno di 8 giorni (7 notti) o 1.000 euro per un soggiorno pari a 15 giorni (14 notti). L’importo servirà a coprire il costo del soggiorno nelle sue varie componenti (attività didattiche, attività ricreative, coperture assicurative ecc.).