Se hai 350 euro per partire, ecco cosa puoi fare in Sicilia

La Sicilia è una delle mete più scelte dai turisti per passare le proprie vacanze al mare o in città. Con l’aumento dei prezzi dei mezzi di trasporto, hanno dimezzato la possibilità di fare dei viaggi più costosi. Ma questo non è il caso. In Sicilia avrete la possibilità di fare tantissime cose, con un butget limitato. Vediamo cosa possiamo fare.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Una visita al parco archeologico

Selinunte è uno dei siti archeologici più belli in tutta la Sicilia, nonché uno dei più grandi d’Europa. Il sito è divisao in cinque aree: la collina Gàggera (dove sorge il santuario della Malophòros), l’acropoli (con templi e fortificazioni al centro), la collina Manuzza (con i resti dell’antico abitato), la collina orientale (dove ci sono numerosi altri templi), le necropoli. Inoltre, da queste parti si trovano anche spiagge e riserve affascinanti, in cui potrete godervi il meraviglioso mare siciliano. Il prezzo per l’ingresso al sito archeologico varia da persona a persona, che può essere gratuito per gli studenti, ridotto per i bambini, e il prezzo completo non è elevato.

Marina di Ragusa

Nota soprattutto per la fiction “Il Commissario Montalbano”, questa famosa località balneare è una frazione di Ragusa, si trova nell’estremo sud dell’isola e affaccia sul Mar Mediterraneo. È caratterizzata da immense distese sabbiose e da un’acqua trasparente, più volte premiata con l’ambita a Bandiera Blu. Ma al contrario delle aspettative, qui i costi non sono esorbitanti ed è possibile organizzare un soggiorno in questa località senza spendere molto. Se vi capita di passare da quelle zone, una visita in questo splendido luogo è d’obbligo.

Marina di Tindari

Sulla costa nord della Sicilia, in provincia di Messina, troverete una piccola e incantevole cittadina collocata a 268 metri sul livello del mare. Questa località celebrata da numerosi scrittori come Cicerone, Quasimodo e Camilleri, vanta quasi due millenni di storia e unisce monumenti storico-religiosi a spiagge meravigliose. Il simbolo di Tindari è il Santuario della Madonna, ma le attrazioni da fare in questo luogo sono molto di più. Dal poter osservare delle tragedie in questo luogo meraviglioso, magari al tramonto, ad una visita nella spiaggia sottostante che vi regala scenari del tutto paradisiaci.

Noto

La piccola cittadina di Noto si trova nella parte sud-orientale dell’isola, in provincia di Siracusa, ed è tanto bella da essere stata riconosciuta come Patrimonio dell’umanità. Le sue spiagge sono tra le più belle del mondo e il suo centro storico vi farà fare un viaggio indietro nel tempo. Inoltre, visitare questo paese è un’ottima occasione per scoprire la stupenda Val di Noto. Noto è una delle città più battute dai turisti, e per quanto vi possa sembrare il contrario, qui i prezzi sono del tutto contenuti.