Terme naturali in Sicilia: ecco dove si trovano e come raggiungerle

Se siete degli amanti del relax, la Sicilia è una terra dalle mille sorprese. Oltre alle sue meravigliose spiagge, potrete godere anche della visita di alcune terme naturali meravigliose e spettacolari. Inoltre, la Sicilia è ricca di stabilimenti di questo tipo, ideali per recuperare il costume da bagno anche dopo la stagione estiva. Vediamo quali!

Le terme di Segesta a Castellammare Del Golfo

Queste terme sono dette anche Segestane, e sono immerse in un territorio rigoglioso e nella natura più incontaminata. Le terme Segestane, o acque Segestane, sono contraddistinte dalla presenza di vasche termali e fanghi curativi. I getti sulfurei sono raccomandati in tantissimi casi, ad esempio per il trattamento di alcune malattie respiratorie e per i dolori reumatici. Presso le terme di Castellammare del Golfo ci sono varie piscine in ambienti riscaldati da stufe, e magnifici idromassaggi che vi faranno dimenticare tutto lo stress quotidiano.

Alì Terme, Messina

Nella provincia di Messina c’è la cittadina di Alì Terme: in questa zona ci sono due fonti famose, ovvero quella di Granata-Cassibile e quella della Sorgente Marino. La prima arriva anche a una temperatura di 46°, la seconda a circa 39°.Le acque delle terme di Messina comprendono zolfo, iodio e altre sostanze benefiche. Ad Alì Terme potrete prenotare sedute di balneoterapia, fangoterapia e altri rimedi simili. Avrete l’opportunità di godere di meravigliosi idromassaggi, allontanando dal vostro animo qualsiasi preoccupazione.

Terme naturali in Sicilia: ecco dove si trovano e come raggiungerle

Le terme di Sciacca

Nei pressi di Agrigento si trova il borgo di Sciacca, di cui sono celebri, le terme. In effetti, il complesso termale di Sciacca è rinomato in tutto il mondo. Ogni anno è raggiunto da un consistente flusso turistico. Queste terme sono conosciute anche come Stufe di San Calogero. Includono confortevoli piscine al coperto, sezioni per la fangoterapia, persino punti con ombrelloni e lettini. La struttura è ampia e ben sviluppata, e dà anche l’occasione di prenotare una terapia essudatoria per chi soffre di artrosi. Le terme in oggetto, salso-bromo-iodiche, hanno una temperatura media di 45-50° e sono alimentate da tre fonti: l’acqua sulfurea, quella dei molinelli e quella santa. Ci sono addirittura grotte sudoripare, che funzionano come saune naturali. Insomma, la scelta perfetta per rilassarsi al 100% e per provvedere alla salute di tutto l’organismo.

Le terme di Acireale

Tra le migliori terme della Sicilia ricordiamo quelle di Acireale, l’affascinante borgo della città di Catania. Le acque, in questo caso, sgorgano dalla sorgente di Santa Venera al Pozzo: sono eccellenti sia per le inalazioni nasali, sia per i bagni e le docce. Nelle terme di Acireale si svolgono anche trattamenti di bellezza per viso e corpo, nonché massaggi eseguiti da un personale esperto. Nulla di meglio per rendere memorabili le vostre vacanze, che siano estive o invernali.