Ecco 5 motivi per i quali il gatto ti morde: parla il veterinario

Chi è un grande appassionato di gatti, o no, sa molto bene quanto questi splendidi felini siano belli quanto imprevedibili. Potrebbe capitare che, per uno scatto improvviso, inizi a mordere. Ma da cosa deriva questo suo atteggiamento? Ecco qui i cinque motivi per il quale il tuo gatto ti morde.

Il gatto morde per gioco 

Molte persone insegnano ai propri gatti a giocare in maniera molto attiva con le loro mani, con i giochi o altri oggetti. Se si premia questo comportamento, soprattutto l’interazione con le mani, si sta incentivando il gatto a continuare con questa pratica, quindi in futuro potrebbe non associare ad un errore il fatto che durante il gioco morda. Però, se non si è potuto evitare di fomentare questo stile di gioco e il gatto è ormai adulto, bisogna cercare di correggere il comportamento.

Il gatto morde per dimostrare affetto 

Anche se può sembrare strano, in alcuni casi i gatti tendono a morderci sulle gambe, sulle braccia o sulle mani mentre sono felici, magari mentre gli stiamo offrendo cibo o lo stiamo accarezzando in tranquillità. Si tratta di morsi leggeri, che non producono dolore. Nella maggior parte dei casi, dipende molto dallo stato di eccitazione dell’animale, e sono la conseguenza di una grande intensità emotiva che vogliono esprimere. In questo caso bisogna premiare il gatto quando non morde, in maniera che inizi a capire come desideri che si comporti.

Il micio morde per paura 

I gatti possono mordere quando si sentono spaventati, minacciati o in pericolo. Anche se generalmente utilizzano le unghie, il morso è un altro strumento utile per comunicare. Saper riconoscere quando un gatto è impaurito è molto semplice: le orecchie sono tese all’indietro, sbuffa o presenta comportamenti stereotipici.

Ecco 5 motivi per i quali il gatto ti morde: parla il veterinario

Il micio potrebbe soffrire di ansia o stress

Nonostante siamo soliti pensare che gli animali non soffrano di problemi legati alla depressione, in realtà non è proprio così: lo stesso gatto può avere dei periodi no! Poiché è impossibile che uno stato di tristezza provenga da fattori esterni alla casa, è bene capire se il vostro pet vi morde perché è stressato. Domandatevi se state sbagliando qualcosa: cambi repentini, problemi di salute, ansia da separazione, possono essere solo alcune delle cause. Se l’atto di mordere è ormai un’abitudine, è bene chiedere consiglio al vostro veterinario di fiducia e valutare quali possano essere le cause di tale comportamento.

Il gatto è annoiato

Il gatto si sa, è tra gli animali più attivi: ama giocare, cacciare, rifarsi le unghie e miagolare con i suoi simili. All’interno di un appartamento non sempre però il gatto riesce a divertirsi così tanto come vorrebbe, per questo motivo potrebbe assumere alcuni comportamenti errati, come appunto mordere. Anche se è bene evidenziare come esistano tantissimi gatti che adorano vivere la tranquillità di casa. Se il vostro amico a quattro zampe vi morde, cercate di capire se lo fa perché è annoiato. Parlatene con il veterinario e capite come poter risolvere il problema. Molti gatti amano condividere la loro vita anche con un loro simile, chiedetevi quindi se il vostro pet sta accusando la solitudine.