Se il cane non viene quando lo chiami, ecco cosa significa

Chi ha un cane sa molto bene quanto il richiamo sia molto importante, soprattutto qualora volessimo lasciare il nostro animale libero in un parco. Quando il cane non risponde alla chiamata è un segno di qualche problema. E’ un problema comune che condividono in molti, ma come  possiamo fare per farci ascoltare?

Quali sono le cause del suo comportamento

Se il cane non viene se lo chiami, la radice del comportamento è da attribuire a due possibilità cause. La prima viene definita come disobbedienza passiva, in cui il cane non viene e fa altro; il cane in questione si alza, si sdraia o si siede e vi osserva se lo chiamate. La seconda, invece, disobbedienza attiva, in cui non solo il cane non viene, ma ha dei reali motivi per cui non viene, ad esempio, ha paura di voi. In ogni caso entrambe le forme sono sintomo di un grave problema di addestramento. In questi casi risulta necessario riuscire a correggere questo atteggiamento, che in alcuni casi, può anche rivelarsi pericoloso. Se il cane non viene se lo chiami e il motivo risiede nella paura che il cane ha nei vostri confronti, è consigliabile utilizzare degli snack premio. Chiamate il cane e lasciategli qualche dolcetto, in modo tale da instaurargli un atteggiamento positivo. Aumentare la fiducia del cane nei vostri riguardi, farà in modo che tale atteggiamento si corregga in maniera automatica.

Altre possibili cause

Tra le motivazioni che spiegherebbero perché il cane non viene se lo chiami, le risposte possono essere anche da attribuire alla stanchezza, alla noia e alla letargia. In modo particolare, questo accade ai cani di grossa taglia, perché a volte per loro risulta un po’ complicato alzarsi, ogni qual volta il padrone lo chiama. Inoltre se avete un cane di grossa taglia e lo chiamate senza motivo valido, è molto comprensibile che le altre volte, il cane diffiderà da voi e non verrà più una volta chiamato.

Se il cane non viene quando lo chiami, ecco cosa significa

Cosa fare in questi casi

Se il cane non viene se lo chiami, quello che dovete necessariamente fare è dare una ragione al cane per venire da voi. Cercate quindi di attirare la sua attenzione attuando dei rumori e tutto ciò che reputate necessario per farlo venire, come sbattere i piedi, lamentarsi, buttarsi a terra. In questi casi siate certi che, anche se dopo un po’ di tempo, alla fine il vostro cane verrà. In ogni caso, anche se non dovesse farlo, non potrete comunque rimproverarlo o punirlo, perché potreste solo peggiorare la situazione. Nel caso del cane pigro, quello che non dovete mai fare è andare da lui; è un gioco di potere, dove quello che deve cedere è il cane, non voi.