Se stai per partire non fare MAI queste cose al tuo gatto

Molte volte, durante le nostre vacanze, ci ritroviamo a scegliere se portare con noi il nostro animale domestico. La maggior parte delle volte, la gente preferisce portare con se il proprio micio. Ma cosa possiamo fare per fargli fare un viaggio in tranquillità? Ecco qui come.

Come viaggiare con sicurezza con il gatto

Se si vuole andare in vacanza con il proprio gatto, bisogna prima controllare diverse cose, come ad esempio:

  • che il gatto sia in salute e in grado di sopportare un viaggio: fatelo controllare prima della partenza dal vostro veterinario. Se il micio soffre di qualche patologia particolare, è importante sincerarsi che possa viaggiare in sicurezza, senza aggravamenti della sua malattia;
  • che la struttura dove andate accetti i gatti e sia sicura: non solo dovete assicurarvi che il posto dove andrete in vacanza accetti gli amici a quattro zampe, ma anche che la struttura sia messa in sicurezza. Questo significa zanzariere alle finestre e porte da chiudere, per evitare che il gatto scappi;
  • portatevi dietro i medicinali del gatto: se il gatto è sotto terapia per qualsiasi motivo, ricordatevi di avere sempre con voi tutte le medicine necessarie. Inoltre è sempre bene portarsi dietro una scorta di medicinali veterinari, nel caso il gatto stesse male in vacanza.

Consigli utili per viaggiare con il gatto senza stress

La cosa più importante, prima di partire, è assicurare la sicurezza del tuo felino. E’ davvero importante, viaggiare col gatto senza stress. Sarebbe bene viaggiare col micio sin da quando è un cucciolo, in modo da abituarlo alle trasferte gradualmente. Inoltre, in questo modo potrete appurare se il gatto soffra di mal d’auto, o abbia delle forme di paura/fobia dell’auto. Il micio andrebbe sempre trasportato nel suo trasportino. Nel caso di viaggi in aereo, treno o nave, chiedete alla compagnia dei trasporti quali dimensioni debba avere la gabbietta. Anche quando viaggia in auto, il gatto non andrebbe mai fatto uscire: la tentazione è grande, ma se il gatto esce e si spaventa, rischiate che finisca fra i piedi mentre guidate, provocando incidenti.

Se stai per partire non fare MAI queste cose al tuo gatto

Nel trasportino potete mettete una maglia che abbia il vostro odore e una traversina assorbente nel caso il gatto, dalla paura, faccia un po’ di pipì. Se il gatto soffre di mal d’auto, concordate col vostro veterinario che terapia adottare e cercate di farlo viaggiare a digiuno.Se decidiate di partire in estate, ricordatevi che i gatti possono andare incontro a dei colpi di calore. Per questo è consigliato di tenere accesa l’aria condizionata, per evitare colpi di calore. Cercate solo di fare in modo che l’aria non sia diretta contro il gatto. A volte, poi, tenere la radio accesa potrebbe contribuire a distrarre il gatto.