Come faccio a sapere il mio reddito ISEE? Ecco la guida

Con l’ISEE, cioè l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, lo stato va a confrontare tutte le situazioni economiche delle famiglie italiane. Questo documento inoltre, viene richiesto da chi vuole fare domanda e ricevere alcuni bonus o delle agevolazioni. Per alcuni di essi, ci sono delle soglie di ISEE da rispettare e se non si rientra in tale soglia non si può ricevere il bonus. Anche se si richiede un aiuto economico si fa in base al questo documento, infatti, una persona con un reddito più basso prenderà molti più soldi, rispetto ad una persona con un reddito più alto. Ovviamente seppur alto, deve comunque stare in un certo range.

Come faccio a sapere il mio reddito ISEE? Ecco la guida

Non è difficile richiedere l’ISEE, ma è molto semplice, così da avere sempre a portata di mano il proprio reddito. L’ISEE si può richiedere in vari modi, ma se non ci si vuole spostare da casa e lo si vuole richiedere in autonomia, la strada più facile è farlo online. Per fare la domanda online per prima cosa servono alcuni documenti importanti da tenere a portata di mano, per poi inserirli nell’apposito campo.

I primi documenti che dobbiamo preparare sono ovviamente i documenti d’identità e i codici fiscali di tutta la famiglia. Serve poi lo stato di famiglia, che racchiude i componenti del nucleo familiare. Servono più la dichiarazione dei redditi del nucleo familiare e tutti quei documenti che attestano la proprietà di case, l’affitto di immobili, gli estratti del conto delle banche e i patrimoni posseduti da tutti i componenti della famiglia.

Dopo aver preparato tutti questi documenti, di devono inserire sul sito dell’INPS. Si deve quindi andare nella propria area personale dell’INPS e accedere con Spid o con altre credenziali. Dopodiché si va a cercare la dicitura “ISEE” e si deve premere su su acquisizione. Dopo aver inserito tutti i dati necessari si può cliccare su conferma e attesta. L’INPS e l’Agenzia delle Entrate dovranno fare tutti i controlli necessari, per poi rilasciare l’ISEE che si potrà visualizzare nella sezione consultazione.

reddito ISEE 2022