Città siciliane più belle d’Italia: ecco la classifica del 2022

Scegliere quale siano le città siciliane più belle e apprezzate durante quest’anno è una scelta che ha messo in crisi tante persone. In questo luogo, storia, arte, cultura e natura si intersecano in una trama fantastica, in grado di catturare il cuore di ogni spirito libero, di tutte le anime viaggiatrici appassionate. Ecco qui le città più belle della Sicilia.

Taormina e Isola Bella

Taormina merita un plauso per la sua ricchezza archeologica. Il Teatro Antico, le Numachie, l’Odeon e il Castello di Monte Tauro, ma anche il Duomo e Palazzo Corvaja. Luoghi che si possono benissimo ammirare con una passeggiata a piedi per la città. Come se non bastasse, si aggiungono anche spiagge e cale meravigliose, come la Baia delle Sirene e soprattutto la magnifica Isola Bella. Quest’ultima è conosciuta come la “perla del Mediterraneo”, ed è un isolotto collegato alla costa da un istmo che riaffiora solo con la bassa marea. Potete raggiungere la spiaggia collegata all’Isola tramite una scalinata, ma attenzione alla risalità che può risultare estremamente faticosa a causa del caldo torrido. Per poter ammirare il massimo splendore del mare e delle grotte nei pressi di Isola Bella, è consigliato un tour in barca.

Palermo

Palermo è una città da scoprire, ancora meglio se lo si fa tramite un tour gastronomico! Palermo, oltre ad essere il capoluogo siciliano, è anche la città dello street food. Punto di riferimento artistico, storico e culturale della Sicilia, la città offre tantissime cose da vedere. La cattedrale, i Quattro Canti, il Teatro Massimo ed il Politeama, la Chiesa della Martorana e la Cappella Palatina, Palazzo dei Normanni, La Zisa e Palazzo Chiaramonte-Steri, questi sono alcuni dei luoghi più belli da ammirare nel centro storico. Un tour con gli autobus turistici vi permetterà di visitare tutti i posti più interessanti in un giorno. Questa potrebbe essere  la soluzione ideale se state facendo un tour itinerante della Sicilia e quindi vi trovate a Palermo per poco tempo, inoltre vi agevola enormemente gli spostamenti.

Città siciliane più belle d'Italia: ecco la classifica del 2022

Siracusa e limitrofi

E’ davvero formidabile come Siracusa riesca a racchiudere un così grande numero di attrattive. L’Anfiteatro Greco e l’Orecchio di Dioniso nel Parco della Neopolis, la Fonte Aretusa, la Cattedrale Barocca ed il Castello Maniace nell’Isola di Ortigia, centro storico cittadino, sono rarità uniche, che vi consigliamo di scoprire tramite un ottimo tour. Nei dintorni della città poi, è possibile ammirare luoghi naturalistici di grande rilievo, come la Necropoli di Pantalica (distante 51 km) e la Riserva di Cavagrande del Cassibile (distante 40 km), in cui si trovano i laghetti di Avola antica. Questi stupendi specchi d’aqua sono immersi in un territorio naturale dall’immenso fascino. Per raggiungerli bisogna patire un po’. Il percorso è particolarmente stancante, forse fin troppo, soprattutto per le persone fuori forma e per la gente un po’ più avanti con l’età, ma la loro vista è in grado di ripagare qualunque sforzo fisico.