Case a 1 euro sul mare: ecco i posti migliori dove trovarle

Sono anni ormai che si sente parlare di case a 1 euro, alcuni scettici, non ci credono ma in realtà è proprio così. Si tratta di un’iniziativa che incentiva l’acquisto di case in borghi sempre più disabitati.
Questa iniziativa ha avuto molto successo e ha reso possibile la riqualificazione di edifici ripudiati.

L’iniziativa è opera del borgo di Salemi, in Sicilia, un luogo famoso per le vacanze. Salemi infatti, negli anni ha sempre più sofferto di spopolamento spopolamento incessante, dato che molti giovani preferiscono le grandi città risposto ai borghi. fenomeno che è causato da vari fattori, uno su tutti. Proprio da qui nasce questa iniziativa.

Ovviamente comprare queste case a 1 euro, ha alcune condizioni specifiche. Ad esempio la prima è organizzare la ristrutturazione e rivalutazione della stessa entro un periodo deciso dal comune. Bisogna anche tenere conto delle spese burocratiche e notarili. Anche i lavori devono essere fatti entro una determinata data. Infine, bisogna sottoscrivere una polizza fideiussoria di una cifra tra di solito i €1.000,00 e €5.000,00. La polizza scade a fine dei lavori completati, in genere 3 anni. Sono tanti i comuni che hanno partecipato a queste iniziative e quindi si possono comprare anche delle casa per le vacanze.

Case a 1 euro sul mare: ecco i posti migliori dove trovarle

Tra gli esempi di case a 1 euro troviamo sicuramente Sassari, una delle principali cittadine in Sardegna. Questa città è che da anni che lotta con lo spopolamento. Proprio per questo hanno partecipato a questa iniziativa, proprio come Romana, un paese a metà tra Sassari ed Alghero. Abbiamo poi il comune alpino di Oyace, a pochi chilometri da Aosta, capoluogo della Valle D’Aosta. Sono moltissime le abitazioni messe a disposizione, più di un centinaio. Per contattare i comune e vedere se c’è disponibilità basterà usare i siti ufficiali delle amministrazioni comunali.

Case a 1 euro sul mare: ecco i posti migliori dove trovarle