I gechi sono innocui: ecco perché dovresti lasciarli stare se li vedi

La vista di un geco in casa, o in balcone, ha sempre provocato una reazione di puro terrore nelle persone che se lo ritrovano davanti. Ebbene non forse tutti sanno che i gechi sono innocui per l’uomo, anzi sono dei rettili che vi recheranno diversi benefici! Scopriamo di più su questi rettili.

Un rettile singolare

Questo simpatico rettile è da sempre considerato un simbolo di rigenerazione, adattabilità, forza e vitalità. Questa è una dei motivi per cui lo si ritrova in molte rappresentazioni artistiche e nei tatuaggi. Il geco, inoltre, è tutto fuorché pericoloso. La credenza popolare, dunque, identifica nel geco un autentico portafortuna che alcune persone allevano in casa come un qualsiasi animale domestico. Anzi, essendo una piccola lucertola va a caccia di insetti e ragni ben più fastidiosi e temibili per la salute umana.

Tiene lontano gli insetti

Se incontriamo un geco in casa non dobbiamo spaventarci né tanto meno ucciderlo. Fermo restando che ogni specie animale andrebbe rispettata, nel caso dei gechi non c’è alcun motivo per fare del male a questo simpatico rettile. I gechi sono infatti innocui e generalmente fuggono alla vista di un essere umano. Se vengono disturbati e spaventati, possono mostrarsi aggressivi e in alcuni casi mordere, ma il morso non è né velenoso né doloroso. Il geco non è pericoloso, anzi, questi animali sono particolarmente utili poiché si cibano di insetti fastidiosi come mosche e zanzare, oltre a moscerini e falene. Un solo geco è in grado di mangiare fino a duemila zanzare in una sola notte, rivelandosi molto più efficace di qualsiasi altro rimedio contro questi insetti. Probabilmente è proprio per questo motivo che i gechi sono considerati dei portafortuna. Riescono infatti a ripulire la nostra casa da tutti quegli insetti che davvero risultano dannosi per la nostra salute e che spesso e volentieri sono fastidiosissimi.

I gechi sono innocui: ecco perché dovresti lasciarli stare se li vedi

Dove vive il geco?

Di solito, i suoi habitat ideali sono quelli caldi, perché il geco per sua natura è un amante del sole e del clima mite proprio come la lucertola. Lo possiamo trovare nelle cave, in prossimità dei muretti a secco, tra i cumuli di legna ma anche nel giardino di casa e persino all’interno dell’abitazione. La sua vita è piuttosto lunga, perché vive in media circa 10 anni che non sono proprio pochi se ci pensiamo. Questo però non significa che se lo troviamo in casa dovremmo abituarci ad averlo lì per tutto questo tempo. I gechi tendono a spostarsi, anche se spesso e volentieri quando li osserviamo rimangono fermi immobili.