diabete

Diabete: ecco cosa NON devi assolutamente mangiare

Per diabete si indica una malattia cronica caratterizzata dalla presenza di alti livelli di glucosio nel sangue e dovuta a una mutata misura o funzione dell’insulina. L’insulina è l’ormone, creato dal pancreas, che permette al glucosio l’ingresso nelle cellule e il suo derivato utilizzo come fonte energetica.

Quando questo processo è alterato, il glucosio si ammucchia nel circolo sanguigno. L’alimentazione condiziona molto questa patologia, difatti a tanti cibi che ci permettono di poter controllare il diabete, ne corrispondono altrettanti che vanno evitati perché possono aumentare questa patologia. Seguire un regolare regime alimentare è una ottima abitudine per tutti, ma risulta ancora più indispensabile per le persone affette da diabete. Un’alimentazione sana aiuta a prevenire molte complicazioni dovute alla patologia. Vediamo quali accorgimenti alimentari seguire.

Diabete: ecco cosa NON devi assolutamente mangiare

La prima colazione è importantissima per il bilanciamento della vostra dieta quotidiana, ma spesso i ritmi frenetici possono condurre a consumare questo pasto al bar, anziché che in casa. La conseguenza è quella di doversi adattare alla classica brioche, sicuramente molto golosa, ma anche piena di burro e quindi di grassi saturi.

L’American Diabetes Association raccomanda di assumere meno del 7% di grassi saturi all’interno del calcolo calorico dell’intera giornata e un croissant potrebbe squilibrare tale percentuale. Molto meglio optare per una colazione a casa con una tazza di cereali o uno yogurt magro. Bevande come nettari e succhi di frutta sono tra i peggiori nemici del diabete, perché rappresentano un vero e proprio convogliato di zuccheri 3.

Non tutti i succhi, però, sono così nocivi: vi sono anche linee di prodotti a basso contenuto calorico e con pochi zuccheri. Il modo più buono è prediligerli leggendo l’etichetta 4, che vi informa sui valori nutrizionali e vi consente di scegliere in modo corretto. Infine abbiamo le patatine fritte. Non stupisce affatto che questo tipico cibo da fast food sia presente nella lista.

Le patatine fritte, difatti, sono cariche di grassi saturi, sodio e calorie. Anche se, diversi ristoranti propongono “patatine senza grassi”, si tratta in ogni caso di un cibo “spazzatura” da evitare. Se possibile, sarebbe sempre meglio scambiare tale alimento con altri, altrettanto nutrienti ma più salutari, come verdure crude o al vapore ottime da sgranocchiare. Ecco dunque quali cibi evitare assolutamente se si soffre di diabete.