Ecco la classifica ufficiale dei borghi italiani più belli: molti non erano noti

Si sa, la bellezza della penisola italiana non finisce mai di stupire. Oltre alle meravigliose coste, montagne e al ricco patrimonio culturale, esistono svariati tesori nascosti. Stiamo parlando degli antichi borghi italiani da visitare, che caratterizzano lo stivale da Nord a Sud. Ma vediamo quali sono i più belli e i più visitati nel 2022.

Bobbio, Emilia Romagna

In provincia di Piacenza, nel cuore della Val Trebbia, si trova Bobbio. Questo territorio è stato abitato fin dal Neolitico, ma la sua storia va a braccetto con quella dell’Abbazia di San Colombano del 614. Infatti, durante il Medioevo, ha avuto un ruolo politico, religioso e culturale d’importanza europea. Inoltre, è stato sede vescovile fino al 1986. Oggi, Bobbio, è riuscita a conservare intatte le caratteristiche autentiche del borgo medievale, diventando così meta turistica d’arte e cultura.

Positano, costiera Amalfitana

Nella lista dei borghi italiani più belli è obbligatorio inserire Positano, gioiello della costiera Amalfitana. Oggi famoso in tutto il mondo, ospita un grande numero di turisti ogni anno. Questa cittadina si sviluppa in verticale su un promontorio a picco sul mare, regalando così paesaggi mozzafiato. Tra i vicoli stretti e i palazzi pittoreschi, spicca la cupola in maiolica della Collegiata di Santa Maria Assunta che conserva al suo interno l’icona della Madonna Nera d’ispirazione bizantina del XVIII secolo.

Polignano a Mare, Puglia

Ci spostiamo verso il sud, in Puglia, precisamente in provincia di Bari. Qui troviamo Polignano a Mare che è sicuramente uno dei più bei borghi italiani da visitare almeno una volta nella vita. Questa cittadina offre interessanti spunti storici grazie al suo borgo antico. Inoltre, non manca la natura grazie alle grotte marine. Infine, dal 2008, Polignano ha ricevuto la Bandiera Blu, riconoscimento per l’ottima qualità delle acque di balneazione e per il servizio offerto sulle spiagge.

Ecco la classifica ufficiale dei borghi italiani più belli: molti non erano noti

Cefalù, Sicilia

Cefalù, a circa 70 chilometri da Palermo, si trova ai piedi di un promontorio roccioso all’interno del Parco delle Madonie ed è uno dei principali centri balneari della regione. La cittadina è nel club de “I borghi più belli d’Italia”, grazie alla sua grande rilevanza artistica, culturale e storica, la vivibilità e i servizi. Inoltre, merita un occhio di riguardo il Duomo, inserito nel sito “Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale”: nel 2015 è stato dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Civita di Bagnoregio

Nel Lazio, Bagnoregio è chiamato “La città che muore”. Questo è considerato uno dei borghi più belli e autentici d’Italia, una città abbandonata che è riuscita a conservare in modo impeccabile lo stile medievale, rendendo la sua visita un viaggio indietro nel tempo. Grazie al turismo, infatti, la Civita di Bagnoregio, è rinata. Vi consigliamo di fermarvi al belvedere per ammirare la vista: è sicuramente uno dei borghi italiani da visitare.