Questo borgo toscano ha fatto impazzire migliaia di turisti: ecco qual è

In Toscana c’è un borgo che spicca fra gli altri per l’aspetto imponente che ha mantenuto nel corso dei secoli e per il legame con le tradizioni. Stiamo parlando di Monteriggioni. Un piccolo borgo che di essere incluso fra i posti più caratteristici in Toscana. Consigliato sia per una visita di un giorno, sia per un periodo prolungato. Vediamo quali sono le attrazioni principali.

Cosa vedere a Monteriggioni

All’interno delle maestose mura, il paesino si sviluppa in un diametro di 150 metri, forse meno. Sul lato interno, a ridosso delle mura, sono presenti degli spazi verdi a formare una sorta di anello fra queste ed il villaggio. Forse si tratta di terreni un tempo adibiti ad orti, utili per sopravvivere ai lunghi assedi. Il borgo consta di una strada principale, la via 1 Maggio, che lo attraversa trasversalmente da una porta all’altra ed è tagliato da una manciata di altre stradine e viuzze, piene di negozi di souvenir botteghe di prodotti tipici. Piazza Roma, adiacente una delle due porte di accesso, copre da sola una porzione non indifferente del borgo ed è da considerarsi il suo “centro”.

Questo borgo toscano ha fatto impazzire migliaia di turisti: ecco qual è

Camminamenti sulle Mura di Monteriggioni

La cerchia muraria che attornia il borgo costituisce una delle più interessanti cose da vedere a Monteriggioni. Le mura oggi visibili sono in massima parte quelle risalenti al XIII secolo, in eccellente stato di conservazione. Delle 14 torri originarie, molte sono invece state ricostruite o ristrutturate all’inizio del Novecento, poiché crollate nel corso dei secoli. Tre di esse, livellate in passato, non sono mai state ricostruite, motivo per cui ne svettano oggi soltanto 11. Le mura seguono una forma vagamente ellittica che ricalca il contorno della collina, con un perimetro superiore ai 500 metri. Per lunghi tratti, le mura sono dotate di camminamenti, restaurati ed aperti nel pubblico dal 2005. Potrete accedere ai camminamenti sulle mura di Monteriggioni in due diversi punti, posti in corrispondenza delle due porte di ingresso al borgo. Un’esperienza che consigliamo vivamente: da lassù potrete infatti godere di una bella vista sul borgo e sulla campagna circostante.

Piazza Roma

Su piazza Roma si affaccia la maggior parte dei locali di Monteriggioni. Al centro della piazza sorge inoltre un antichissimo pozzo il quale è oggetto di tanti racconti. Una leggenda molto conosciuta nella zona suggerisce infatti l’esistenza di un condotto sotterraneo che dal pozzo di Monteriggioni conduce fino al centro di Siena. Il pozzo e la piazza sono anche i luoghi presso i quali, sempre stando ad una leggenda di Monteriggioni, si aggirerebbe ancora oggi il fantasma di Giovanni Zeti, il quale consegnò a tradimento il castello ai fiorentini nel 1554.