Nessuno lo sa, ma vicino Napoli si possono visitare questi bellissimi borghi

I borghi che si trovano vicino Napoli, conosciuti a livello nazionale ed internazionale, fanno parte del tesoro della Campania. Questi continuano ad attrarre ogni anno numerosi avventurieri alla ricerca di atmosfere suggestive di un tempo ed esperienze genuine. Antichi borghi medievali, piccole cittadine arroccate, sospese tra il mare e la montagna e tanto altro. Scopriamo quali sono i borghi più belli da visitare vicino Napoli.

Castellabate

Il borgo di Castellabate, patrimonio dell’Unesco, è un meraviglioso connubio tra il mare e la montagna. Unico nel suo genere, questo antico borgo medievale situato a 300 metri sul livello del mare, conserva ancora tutto il fascino di un tempo. La cittadina si erge su un colle e abbraccia completamente il suo Castello dell’Abate, da cui prende il nome. Qui è facile perdersi tra i suoi stretti vicoli tipicamente medievali, lasciarsi incantare dal panorama offerto dal Belvedere San Costabile o perdere la cognizione del tempo esplorando i luoghi d’interesse come la Basilica di Santa Maria de Giulia o la villa Matarazzo. Da non dimenticare una visita a Santa Maria di Castellabate, la parte marina del borgo, che vanta di essere tra le più belle baie del Cilento.

Nessuno lo sa, ma vicino Napoli si possono visitare questi bellissimi borghi

Albori

Albori è una delle frazioni più piccole di Vietri sul Mare, situata a circa un’ora da Napoli. Sospeso tra mare e terra, questo piccolo gioiello della costiera, costituito da casette in pietra e calce, regala un’atmosfera tranquilla e rilassata, tipica dei paesini del sud. Da qui è possibile raggiungere la cima del Monte Falerzio, immergendosi nella macchia mediterranea, oppure scendere lungo una suggestiva scalinata fino ad arrivare ad una spiaggetta sorvegliata da una vecchia torre di avvistamento.

Montesarchio

Arroccato su un colle a 300 metri d’altezza, Montesarchio è un paese vicino Napoli che rapirà il cuore degli amanti dei panorami mozzafiato, della buona cucina e delle cittadine tranquille e ricche di storia. Il castello longobardo, che domina la città assieme alla torre dal doppio cilindro, ospita oggi il Museo archeologico nazionale del Sannio Caudino che racchiude importantissime testimonianze storiche e archeologiche di questa antica città, appartenuta tempi addietro ai sanniti.

Zungoli

Per chi ama perdersi nei dedali di viuzze acciottolate, circondate da incredibili paesaggi naturalistici dell’Irpinia, Zungoli è tra i borghi da esplorare assolutamente. Qui puoi perderti nelle vie del centro storico, scoprire dove ti portano le scalinate di pietra che si estendono lungo il costone della collina. Inoltre, potrai visitare le grotte dove viene prodotto il famoso caciocavallo podolico (da assaggiare assolutamente). Avrai l’occasione di apprezzare i prodotti artigianali del luogo e assaporare un’atmosfera bucolica e rilassante che solo i piccoli paesini sanno regalare.