Se vuoi spendere poco e parti da Palermo, ecco dove puoi andare

Palermo, oltre ad essere il capoluogo siciliano, è una delle mete più gettonate dalla maggior parte dei turisti. Un’ottimo punto anche per partire alla scoperta dei posti migliori della Sicilia. Se vuoi spendere poco, partendo da Palermo potrai raggiungere tantissime destinazioni, dove potrai goderti qualche giorno di puro relax. Che sia su una spiaggia o nelle vie di qualche borgo storico, ecco quali sono le destinazioni migliori.

Una giornata ad Ustica

Facilmente raggiungibile in poco tempo con dei traghetti che partono dal porto di Palermo, potrai raggiungere Ustica. L’isola è situata nel Mar Tirreno, al largo della costa palermitana, in Sicilia. Si tratta di un vero e proprio angolo di paradiso, con meravigliose spiagge, grotte marine e una natura rigogliosa, senza dimenticare l’ottimo clima. Una delle prime cose che meritano una sosta è il paese, che si estende alle spalle del porticciolo. E’ esattamente qui, attorno alla Parrocchia di San Fernando Re, che si trovano localini e ristorantini tipici dove poter gustare i piatti isolani in meravigliose terrazze con vista mare. Inoltre, situata nella parte occidentale dell’isola, non lontano da Punta dello Spalmatore, Cala Sidoti è una tra le spiagge più famose di Ustica. Le acque antistanti la caletta sono area marina protetta e rappresentano un vero paradiso per gli amanti dello snorkeling, e non solo.

Un aperitivo nelle saline di Marsala

Dune bianche, specchi d’acqua e mulini caratterizzano un angolo della Sicilia che proprio non può mancare una sosta. Nel tratto di strada che da Trapani raggiunge Marsala, le Saline dello Stagnone sono uno spettacolo per gli occhi: una tavolozza di colori che varia in base alla posizione del sole. Si dice che da lì, lungo la via del sale, si possa vedere uno dei tramonti più belli del mondo, talmente bello da sembrare dipinto dalla sapiente mano di un artista. La Laguna dello Stagnone è la più vasta della Sicilia formatasi per effetto delle correnti sottomarine e dei movimenti della sabbia; nacque così l’Isola Grande che ha chiuso una parte di mare provocando il ristagnamento delle acque: l’ambiente perfetto per la lavorazione delle acque.

Se vuoi spendere poco e parti da Palermo, ecco dove puoi andare

Cefalù

In provincia di Palermo c’è uno dei borghi più belli della Sicilia: Cefalù. Adagiata sulla costa settentrionale dell’isola, ai piedi della roccia, Cefalù ha una storia molto antica. La sua fondazione risale a mille anni prima di Cristo. Inoltre, la città è inserita all’interno del Parco delle Madonie ed è uno dei borghi più belli della regione. Cefalù è un piccolo centro che va vissuto con lentezza e che va scoperta rigorosamente a piedi. È la città dei colori, ve ne accorgerete già guardando le casette dei pescatori affacciate sulla spiaggetta ed è perfetta da visitare in uno o due giorni. Perdetevi tra le stradine del centro storico circondate da mura di cinta, dove ancora è possibile vedere nell’architettura, nei monumenti e nei palazzi, le tracce del passaggio di greci, arabi e normanni.