Ecco come affrontare il rientro dalle vacanze: 5 consigli pratici

Tornare dalle vacanze è la parte che più di tutti ci mette tristezza. Ritornare alla vita monotona e riprendere a lavorare è una delle cose che ci ha sempre condizionato, soprattutto sul nostro umore. Ma cosa posso fare per rendere il trauma da rientro dalle vacanze più leggero? Non c’è una formula magica, ma ci sono alcuni consigli pratici che puoi adoperare per rendere il tuo rientro più semplice ed affrontare al meglio.

Pianifica prima il tuo ritorno

Secondo uno studio, la cosiddetta sindrome da stress da rientro dalle vacanze colpisce 2 persone su 3 e la fascia più colpita sembra essere quella degli adulti di età compresa tra i 25 e i 40 anni. Per evitare di sentirne i “sintomi”, il primo passo potrebbe essere quello di tornare dalla vostra vacanza qualche giorno prima per gestire meglio organizzazione e riposo. Insomma, un piccolo gesto, che all’invio può sembrare insignificante ma che ti aiuterà per prepararsi psicologicamente al rientro.

Alimentazione ed attività fisica

Dopo una vacanza solitamente si tende a concedersi qualche sfizio. Rimettersi prontamente in forma, tornare in palestra o praticare il vostro sport preferito contribuirà a far aumentare il livello di endorfine e, quindi, a farvi sentire più sereni e felici. Inoltre ricorda sempre di mangia sano e mangia di tutto. Fai il pieno di energie e vitamine, senza privarti di nulla con diete costrittive. Il pesce azzurro con il suo Omega 3 e l’uva, ricca di melatonina, sono cibi preziosissimi per fronteggiare la sindrome da rientro dalle vacanze.

Cambia look per iniziare un nuovo capitolo

Cambiare per rinascere. Spesso rifarsi il look può risultare molto terapeutico. Un nuovo taglio di capelli, farsi crescere, o in certi casi tagliarsi, la barba e acquistare, ad esempio, nuovi capi d’abbigliamento per rivedere (e talvolta stravolgere) il proprio outfit. Queste piccole cose, possono in qualche modo darti la spinta giusta per riprendere la vita di tutti i giorni con un rinnovato entusiasmo.

Ecco come affrontare il rientro dalle vacanze: 5 consigli pratici

Riparti piano piano

Al rientro dalle ferie è facile sentirsi catapultati nel lavoro e nelle responsabilità familiari. Tuttavia, sai che hai bisogno di una fase di acclimamento. Quindi, poniti piccoli obiettivi e datti il tempo di “decomprimere” l’effetto del ritorno al lavoro. Per non farti risucchiare dalla mole di impegni ed evitare che si trasformino in un trauma, cerca di organizzarli e suddividerli in task più piccoli. Forse non ci pensi, vuoi solo non sentire lo stacco dai piacevoli momenti di relax di cui hai appena goduto. Però, rituffarsi a capofitto nel lavoro potrebbe avere effetti negativi da un punto di vista psicologico. Potresti sentirti ancora più stanco e demotivato. Per superare la sindrome da rientro dalle ferie inizia con gradualità. Datti il tempo di tornare al tuo ritmo senza strafare, con la giusta calma. Evita che l’ansia condizioni le tue scelte.

Organizza attività piacevoli

Ritornare dalle ferie non implica l’obbligo di cancellare qualsiasi attività piacevole. Non hai bisogno di aspettare mesi per tornare a vivere momenti di spensieratezza. Ogni settimana, puoi ritagliarti degli spazi in cui coltivare hobby o attività che ti diano gratificazione. Inoltre, perché non organizzare una piccola fuga dalla città, ancora prima del rientro dalle ferie? È una strategia efficace, per attenuare l’ansia da rientro e conservare un pizzico dell’atmosfera magica che hai coltivato durante le vacanze. È fondamentale riuscire a pianificare dei momenti dedicati al tuo benessere, che rendano più dolce il ritorno alle responsabilità lavorative. Non sei un condannato ai lavori forzati e puoi rivivere le sensazioni positive delle tue vacanze, programmando attività che ti facciano stare bene. Una gita in montagna, un pomeriggio sul lago, qualche ora alla SPA, sono numerose le opportunità che la vita quotidiana può offrirti per vivere momenti piacevoli.