Ecco perché i cani mangiano l’erba: le teorie più attendibili e confermate

Quante volte ci siamo resi conto, durante una semplice passeggiata con il nostro cane, di vederlo mangiare dell’erba? Ebbene questo è un vizio molto comune fra i cani. Ma molti si preoccupano, pensando che il cane stia male o che si possa avvelenare. Ma quali sono le motivazioni dietro questo strano comportamento? Vediamo quali sono le teorie più attendibili.

La teoria degli esperti

Per molto tempo si è pensato che il cane mangiasse l’erba per automedicarsi. In particolare al fine di espellere con il vomito del cibo ingerito. Ma nessuno studio scientifico ha confermato questa ipotesi. Anzi, la prima ricerca a riguardo, ha evidenziato come siano pochissimi i cani che vomitano dopo aver mangiato erba e soprattutto che in genere mostrano segni di malore già da prima. I risultati di questo studio, infatti, suggeriscono che al contrario il consumo di erba potrebbe essere influenzato dalla sazietà e dall’ora del giorno. I cani potrebbero vedere l’erba come una fonte di cibo e avere maggiori probabilità di mangiarla proprio quando hanno fame, cioè prima di ingerire la loro razione quotidiana di cibo. 

E’ pura necessità o noia?

Un’altra spiegazione plausibile potrebbe essere che il cane si annoia. In mancanza di un buon allenamento o di un gioco divertente si diletta allora nel mangiare l’erba fresca. Negli ultimi anni la spiegazione più gettonata aveva trovato soluzione in alcuni esperimenti fatti in occasione di alcuni studi. L’ipotesi era che i cani mangino l’erba per necessità di nutrienti che non trovano nella loro alimentazione. In particolare avrebbero bisogno di vitamine, fibre ed enzimi. Gli enzimi e le fibre presenti nell’erba, aiutano a riequilibrare la flora intestinale e favoriscono l’evacuazione. Se il nostro cane ha quindi l’abitudine di masticare erba e piante, dovremmo pensare allora ad inserire più fibre nella sua dieta.

Ecco perché i cani mangiano l'erba: le teorie più attendibili e confermate

Fresca e succosa

Come spesso accade, forse, la spiegazione più semplice è la più probabile: ai cani piace l’erba perché è fresca e succosa. Quando hanno sete e fame la trovano appetitosa. Infatti lo stesso studio dell’Università del New England, in Australia, aveva evidenziato come i cani mangiassero erba soprattutto prima dei pasti e raramente dopo . Mangiare erba, ci tengono a precisare gli scienziati nelle conlcusioni di questa ricerca, sarebbe, quindi, un comportamento normale, comune e non dovrebbe essere visto, in linea di massima, come un’abitudine problematica per la maggior parte dei cani. Ma questa abitudine potrebbe avere delle brutte conseguenze in determinate circostanze e se protratta a lungo. Innanzitutto, i prati sono spessi nutriti con concimi e trattati con dei pesticidi che potrebbero arrecare dei danni al cane. Inoltre, se ingeriscono grandi quantità ogni giorno, poiché l’erba è anche poco digeribile, si potrebbe provocare la sindrome da torsione gastrica o dell’allargamento dello stomaco.