Infuso per il mal di gola: ecco quali sono i migliori

Un infuso per trovare sollievo quasi immediato dal mal di gola è spesso il rimedio naturale migliore per questo fastidio tipico dei primi repentini cambi di temperatura di questo periodo. Scegliere il miglior infuso per il mal di gola può non essere così semplice, anche se numerose marche oggi producono degli infusi specifici per questo fastidio.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Se volete scegliere l’infuso per il mal di gola prima di recarvi nel vostro negozio o nella vostra erboristeria di fiducia, in questo articolo vi spieghiamo quali sono i migliori e come possono aiutarvi. Se li dolcificate con il miele, poi, avrete già una marcia in più nel combattere il mal di gola.

Quale infuso scegliere per il mal di gola

Il mal di gola può essere causato sia da una vera e propria infiammazione delle vie aeree direttamente connesse con quella zona del corpo, sia da una congestione delle vie nasali. Questi due tipi di infiammazione possono causare tosse di natura diversa (grassa o secca, ndr) e questo potrebbe cambiare il tipo di infuso da scegliere per il vostro mal di gola. Un infuso decongestionante potrebbe avere necessità di piante con proprietà diverse da quelle di un infuso fortemente antinfiammatorio.

Se avete bisogno di una tisana decongestionante, dovrete optare per un infuso a base di timo ed erbe balsamiche come eucalipto, sambuco, ippocastano e borragine. Una buona alternativa potrebbe essere costituita da un decotto zenzero e limone con radice fresca del primo e scorza di frutto biologico del secondo. Se non amate i sapori compositi, piante indicate per infusi ad ingrediente unico sono l’altea, la malva e l’alloro.

Se avete invece un’infiammazione più secca che genera in faringite, restano ugualmente consigliati timo e zenzero, ma se sono gusti che non preferite potete prendere in considerazione anche la camomilla, la propoli e la cannella. In particolare la seconda è spesso utilizzata in soluzioni spray erboristiche per dare sollievo alle infiammazioni del tratto faringeo. Per le tisane si possono usare le gocce in commercio.

Voce bassa per il mal di gola? Prova l’erisimo

Se le infiammazioni delle vie aeree ti hanno fatto abbassare la voce e hai necessità di usarla per lavoro, o per qualsiasi altro motivo, potresti provare una tisana a base di erisimo. L’erisimo è quella che viene detta anche “erba dei cantanti” proprio perché codesti la utilizzano per la sua azione antinfiammatoria e antisettica sulle vie respiratorie, nei casi di afonia e disfonia conseguenti a laringite, faringite e tracheite.

Dagli studi condotti su questa pianta si è desunto che la presenza di mucillagini e composti solforati facilita l’espettorazione delle secrezioni bronchiali, riuscendo a lenire infiammazioni anche croniche come quelle dei fumatori e di chi lavora costantemente con la voce come gli attori.

infuso gola migliore