La frittura è da evitare in caso di glicemia alta? Ecco il parere dei medici

La glicemia alta è un argomento di grande attualità, che riguarda la misurazione del glucosio nel sangue al di fuori dei range di normalità a digiuno e dopo i pasti. Sebbene comunemente associata al diabete, esistono diverse condizioni che possono causare iperglicemia.

Le ricerche condotte sugli standard di normalità e sui sintomi correlati hanno evidenziato che la glicemia alta è principalmente causata dal diabete di tipo 2, noto anche come diabete dell’adulto. Questa malattia cronica non infettiva è caratterizzata da un’alterazione nella produzione o nell’azione dell’insulina.

Inoltre, l’iperglicemia può essere causata anche dal diabete di tipo 1, noto come diabete giovanile, una condizione autoimmune in cui il sistema immunitario attacca le cellule del pancreas responsabili della produzione di insulina. In questo contesto, l’alimentazione riveste un ruolo fondamentale, compresa la scelta dei metodi di cottura, come ad esempio la frittura.

La cottura dei cibi è un aspetto importante da considerare, poiché un’eccessiva formazione di prodotti glicati durante il processo di cottura può avere conseguenze negative sulla glicemia. Diversi studi hanno dimostrato un aumento del rischio di complicazioni cardiovascolari correlato all’assunzione di prodotti glicati, come quelli generati dalla frittura a temperature elevate.

La frittura, in particolare, porta il cibo ad alte temperature che favoriscono la formazione di prodotti avanzati di glicazione e proteine strutturali che possono contribuire alla formazione di placche aterosclerotiche. Uno studio comparativo condotto su due gruppi di diabetici con diverse abitudini alimentari ha confermato un maggiore rischio cardiovascolare nei soggetti che assumevano una maggiore quantità di prodotti glicati derivanti dai metodi di cottura.

Non solo la frittura, ma anche altri metodi di cottura che creano una crosta sui cibi, come la grigliatura prolungata di carne, possono influenzare negativamente la glicemia alta. È quindi importante prestare attenzione non solo alla scelta degli alimenti, ma anche al modo in cui vengono preparati al fine di mantenere sotto controllo la glicemia e prevenire complicazioni cardiovascolari.

Vincenzo Galletta è un noto blogger italiano che si occupa di finanza, economia, salute, casa e giardino. Laureato in Economia e Finanza presso l’Università Bocconi, ha deciso di condividere la sua conoscenza attraverso il blog “FinanzInForma.it”, dove fornisce consigli pratici per gestire il denaro in modo intelligente e per condurre uno stile di vita sano e equilibrato.

La sua versatilità emerge nella capacità di affrontare argomenti complessi in modo accessibile e di offrire suggerimenti utili su diversi temi legati al lifestyle. Grazie alla sua chiarezza e alla sua presenza carismatica, è diventato una figura autorevole nel panorama dei blogger italiani, attirando un vasto pubblico con i suoi articoli e consigli sulla gestione finanziaria responsabile e sul miglioramento dello stile di vita.

Oltre al lavoro online, Vincenzo Galletta è spesso ospite in programmi televisivi e radiofonici, dove continua a diffondere la sua missione di rendere la finanza accessibile a tutti. I suoi articoli ispirano i lettori a prendere il controllo delle proprie finanze e a perseguire uno stile di vita più equilibrato e soddisfacente.
Continua a leggere su MediaTurkey: La frittura è da evitare in caso di glicemia alta? Ecco il parere dei medici