Ecco perché il gatto mangia alcune erbe o l’erba gatta e a volte vomita

Quante volte ci è capitato di vedere il nostro micio mangiare l’erba in giardino, o nel nostro orto, per poi andare a vomitare. Si è soliti associare questo comportamento ai cani, ma anche i gatti non ne sono esenti. Ma vediamo perché lo fa e quali sono le conseguenze.

Perché mangia dell’erba

Solitamente il gatto mangia l’erba quando sente di essere infastidito a livello dello stomaco, per poter eliminare l’oggetto di tale fastidio. E’ un meccanismo di difesa che gatti e cani domestici hanno ereditato dai loro antenati, per proteggersi dall’ingestione di sostanze nocive. Tipicamente il gatto forma dei boli di pelo nello stomaco, a causa del continuo grooming. Quando il bolo diventa troppo grosso e non riesce a passare nell’intestino, il gatto mangia l’erba per stimolarsi il vomito e espellere con esso il bolo di pelo. Ma attenzione: a volte non ci riesce e quindi tutto quello che vedrete sarà il gatto che espelle semplicemente succhi gastrici o cibo appena ingerito.

Sintomo di gastrite?

Anche i gatti possono soffrire di gastrite, e questo lo infastidisce a tal punto che lo vedremo attingere a mangiare dell’erba. Ma, il problema è che l’erba è ricca di silice, e lo stomaco del gatto non è fatto per digerirla. Di conseguenza il risultato sarà che il gatto mangerà ancora di più l’erba, vomitando e peggiorando la gastrite e entrando così in un circolo vizioso. Una forma di pica potrebbe spingere il gatto a consumare più erba del solito. La pica, a sua volta, è associata a anemia, maldigestione/malassorbimento e insufficienza renale.

Ecco perché il gatto mangia alcune erbe o l’erba gatta e a volte vomita

Che rimedi possiamo adoperare

Se il gatto ogni tanto mangia erba e elimina boli di pelo, non c’è molto che possiamo fare. In questo caso, però, potremmo aiutarlo con le apposite paste che aiutano i boli di pelo a passare da stomaco a intestino, venendo così eliminate con le feci. La stessa cosa se il gatto cerca di vomitare i boli di pelo, ma non ce la fa e finisce solamente col vomitare succhi gastrici. Ma se il gatto mangia l’erba compulsivamente, vomita, dimagrisce, compare diarrea, c’è nausea o altri sintomi, ecco conviene portarlo dal veterinario in modo che possa capire la causa del problema e impostare una terapia mirata prima che la gastrite peggiori oltre.

Perché mangiano l’erba gatta

L’erba gatta conterrebbe un principio attivo che stimola il sistema nervoso centrale dei nostri gatti e ne incoraggia il comportamento sociale. Si può così aiutare i gattini appena arrivati in casa ad integrarsi nel loro nuovo ambiente e, allo stesso tempo, ridurre lo stress che l’eventuale gatto abituato a vivere da solo prima, prova nell’incontro col nuovo coinquilino. In linea generale, un gatto apprezzerà il fatto di avere un po’ di erba gatta nel suo ambiente, non necessariamente per mangiarla, ma anche solo per annusarla o strofinarcisi contro.