Inps Online come visualizzare Isee

Dal 1° gennaio 2020 è possibile ottenere il proprio Isee comodamente da casa. Ciò non risulta essere l’unica funzione proposta dal sito, sarà possibile visualizzare il proprio Isee, la dichiarazione, stampare i vari documenti o visualizzare la dichiarazione degli anni precedenti.

Visualizzare e accedere al sito ufficiale dell’Inps risulta essere semplice e veloce, vi basterà seguire pochi passaggi. Qui di seguito ti illustreremo una breve ed efficace guida di come visualizzare i documenti necessari.

Credenziali per accedere al sito Inps Online

Prima di procedere è importante essere a conoscenza del proprio codice fiscale e del PIN. Nel caso in cui abbiate optato per altre strade è possibile accedere anche con SPID, CIE o il numero CNS. In tal proposito, ricordiamo come per i prossimi mesi, sarà necessario munirsi di SPID, in quanto l’accesso tramite PIN cesserà di funzionare.

In assenza di tali dati vi avvertiamo che non potrete visualizzare il vostro Isee tramite il sito ufficiale dell’Inps ma dovrete procedere in altri modi.

Guida per visualizzare l’ISEE

Per visualizzare l’ISEE sul sito Inps come prima cosa dobbiamo accedere al sito.

  1. Scorrete infondo alla pagina e cliccate “Home”. Dopo essere stati catapultati sul sito troverete un elenco di articoli e news che non fanno al caso nostro.
  2. In alto a destra, vicino alla barra delle ricerche è presente un pulsante “Entrainmy INPS”.
  3. Cliccate su quel tasto e vedrete una nuova finestra con un modulo da compilare, o meglio l’area riservata.
  4. Accedete con le vostre credenziali, inserendo codice fiscale e il codice PIN oppure SPID, CIE o il numero della carta nazionale dei servizi (CNS).
  5. Una volta che vi siete autenticati nell’area personale, vi basterà digitare sulla barra di ricerca ciò che state cercando, in questo caso scrivete “ISEE”.
  6. Vi aprirà una piccola finestra dove verranno mostrate varie opzioni, selezionate la voce “ISEE post riforma 2015”.
  7. Scorrete verso il basso e nella sezione consultazione cercate la voce ricerca avanzata.
  8. Successivamente inserite nuovamente il vostro codice fiscale nell’area indicata, al quale è collegato l’ISEE richiesto e cliccate su avvia la ricerca.
  9. Nella nuova pagina a seguire troverete la dichiarazione DSU in corso di validità, l’attestazione Isee e la ricevuta di prestazione. Con le icone presenti a destra potrete scaricarle o stamparle direttamente dal sito senza dover esportare alcun documento.Per chi volesse consultare le dichiarazioni degli anni precedenti, vi basterà selezionare la voce “clicca qui” presente in alto a sinistra.

Ricordiamo inoltre che le attestazioni ISEE rilasciate nell’anno corrente 2020 hanno la scadenza fissata per il 31 dicembre 2020.