Piante grasse colorate: ecco le più amate del web

Le piante grasse colorate dipingono la nostra casa di tonalità insolite grazie ai suoi fiori inaspettati e carichi di vitalità. Sembrano rimanere sempre ferme, immobili e invece all’improvviso presentano un bocciolo che ingrandisce fino quasi a raddoppiare la grandezza stessa della pianta. È la magia che caratterizza questo tipo di piante, per questo sono così amate.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

E pensare che in natura, quando crescono in maniera selvatica, possono diventare delle piante altissime e presentare dei fiori dalle fattezze incredibili. Pensiamo, per esempio, al fiore dell’agave, il quale piega addirittura il fusto dal peso eccessivo dell’inflorescenza. Sembra una parte estemporanea e invece è ben collegata al centro della pianta.

Quindi, per ricreare questa spettacolare fioritura in casa nostra scegliamo le varietà di piante grasse colorate più appariscenti e sarà una gioia non solo per noi ma anche uno spettacolo per chi ci verrà a trovare. I nostri ospiti vorranno conoscere il tipo di pianta per recarsi al più presto dal fiorista per ordinarla.

Piante grasse colorate: le varietà da acquistare

Una delle piante grasse colorate che fiorisce con dei piccoli petali dai colori viola acceso, a volte fucsia, è la Delosperma. Si tratta di una pianta molto resistente e accomodante. Prolifica su tutti i terreni e non si spaventa per gli sbalzi di temperatura. Per questo motivo possiamo lasciarla tranquillamente all’esterno su terrazzi e balconi.

Inserisco anche l’Echeveria fra le piante grasse colorate non per i suoi fiori ma per le sue foglie carnose che assumono diverse gradazioni di tonalità. Virano dal grigio, al verde, al blu finanche l’argento. Dipende dal periodo e dalla stagione così anche da una sua personale trasformazione. Sono una varietà di succulente e hanno un fiore che si forma similmente a quello di agave regalando un’infioriscenza e uno fusto piuttosto grandi.

La Rosa del deserto o l’Adenium è una pianta abituata ai climi aridi e nonostante questo riesce a produrre uno dei fiori più belli del genere delle piante grasse. Il colore del fiore è bianco e rosa ma ciò che più sorprende è la sua durata: fiorisce da primavera fino all’estate inoltrata. Prima di fare i fiori la pianta deve raggiungere i cinque anni di maturazione, ma sono cinque anni di attesa ben ripagati.

Una pianta grassa d’interni molto facile da amministrare è la Rebutia che regala dei fiori rossi molto ampi. Ha una forma rotonda ed è rivestita di spine molto difficili da togliere qualora dovessimo entrare in contatto. In compenso è molto amata perché non ha bisogno di troppe attenzione e di poca acqua.

Un’altra pianta simile alla Rebutia è la Mammilaria solo che è più alta e rettangolare. Dona dei bellissimi fiori dal colore rosa acceso che paiono quasi delle margherite o delle gerbere. Sono vendute in diverse dimensioni anche molto piccole e in base, ovviamente, alla dimensione varia anche la grandezza del fiore.

Con il Sedum Acre cambiamo completamente genere: foglie piccole, dentellate e carnose e fiori gialli con petali spioventi. È conosciuta con il nome di Borracina ed è molto apprezzata per la sua facile proliferazione.