L’Atletico Madrid comunica i due calciatori positivi al Covid-19, Champions al sicuro

Aveva destato parecchia preoccupazione in casa Atletico Madrid la notizia di alcune ore fa in relazione a due tesserati tra i Colchoneros positivi al coronavirus, situazione che avrebbe potuto mettere a repentaglio il normale svolgimento della sfida di Champions League dei madrileni, che affronteranno il Lipsia giovedì prossimo alle ore 21.00.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Identificati e isolati i due positivi

Tramite comunicato ufficiale la società ha reso noto i nomi dei due risultati positivi, ossia Sime Vrsaljko Angel Correa che, da asintomatici, sono stati sottoposti all’isolamento.

La prima squadra e i membri del corpo tecnico si sono sottoposti questa mattina a nuovi test il cui risultato è stato negativo per tutti dopo i due casi positivi emersi sabato. Seguendo il protocollo sanitario, sono stati effettuati test anche ai famigliari che convivono con i due casi positivi, risultati anch’essi negativi. I servizi medici del club hanno dato l’autorizzazione per rivelare l’identità e terminare così le speculazioni. 

La prima squadra tornerà al lavoro questo pomeriggio con gli allenamenti ai quali non parteciperanno Angel Correa, che resta in isolamento senza sintomi, e Sime Vrsaljko, anch’egli asintomatico. I dottori supervisioneranno entrambi i giocatori come prevede il protocollo sanitario. Per questo, 21 giocatori della prima squadra più i membri delle giovanili Alex Dos Santos, Manu Sánchez, Riquelme e Toni Moya viaggeranno domani a Lisbona per concentrarsi sui quarti di finale di Champions“.

Champions “salva”

Il comunicato fa tirare un sospiro di sollievo e riporta la tranquillità in casa dell’Atletico, dato che stava concretizzandosi la possibilità di un’esclusione da parte della massima competizione europea in corso, qualora la situazione legata ai positivi al Covid-19 fosse sfuggita di mano.
L’unica squadra di Madrid ancora in corsa in Champions League, dopo la doppia sconfitta dei rivali blancos contro il Manchester City che ha sancito l’uscita prematura dalla competizione che li vede maggiormente vittoriosi.