Canone Rai, novità shock: ecco quanto pagherai dalla prossima bolletta

Il Canone Rai tiene sempre moltissime persone sulle spine e soprattutto non si sa quasi mai quanto realmente andremo a pagare. Si tratta infatti di un costo che vediamo spuntare da un momento all’altro all’interno delle nostre bollette e nella maggior parte dei casi le persone restano sorprese. Ma facciamo un passo indietro e capiamo quanto costa il Canone Rai e soprattutto quale potrebbe essere il prossimo prezzo.

Cosa è il Canone Rai

Il Canone Rai riguarda ogni singola detenzione di dispositivi che possono essere utilizzati per guardare trasmissioni televisive. Per questo motivo, anche se non dovessimo avere in casa un televisore saremmo costretti a pagarlo. Infatti, al giorno d’oggi, basta essere in possesso di un semplice smartphone per poter seguire programmi televisivi e per questo motivo per dover essere in regola con il pagamento del Canone Rai.

A questo vi si può abbinare il Canone Speciale che si interseca invece con le attività commerciali. Esso infatti viene pagato da coloro che, in ambito aziendale e lavorativo, sono in possesso di dispositivi che vengono utilizzati per guardare programmi televisivi.

Canone Rai, novità shock: ecco quanto pagherai dalla prossima bolletta

Chi non paga il Canone Rai

A poter far richiesta di esonero dal Canone Rai sono i cittadini che hanno già compiuto i 75 anni di età. Secondo un decreto, infatti, questi ultimi possono essere sospesi dal pagamento di tale tassa. A questi ultimi vi si aggiungono comunque anche gli agenti diplomatici ed i funzionari.

Vi sono inoltre altre categorie che sono esentate dal Canone Rai: si tratta degli impiegati consolari,  dei militari che non hanno la cittadinanza italiana e del personale civile che non risiede in Italia e che non hanno nemmeno la cittadinanza ma che appartengono alle forze NATO che stanno in Italia.

Se non si dovesse essere in possesso di strumenti atti a poter guardare programmi televisivi si può comunque fare una comunicazione per sospendere tale pagamento. Chiaramente bisogna fare molta attenzione a portare avanti una “Dichiarazione di non possesso”, così si chiama, dato che potrebbero nascere molti controlli sulla nostra persona da quel momento.

Come si paga il Canone Rai?

Il prezzo è fisso ed è di 90€. Questo viene suddiviso in dieci rate da 9€ all’interno delle bollette della luce che arriveranno tra il mese di Gennaio ed il mese di Ottobre. Se la nostra fatturazione di energia elettrica è mensile allora viene confermata la cifra di 9€ mentre se si tratta di fatturazione bimestrale, allora vedremo in bolletta un extra di 18€ e quello sarà ovviamente il Canone Rai.

Canone Rai, novità shock: ecco quanto pagherai dalla prossima bolletta

Secondo alcune indiscrezioni il costo del Canone Rai potrebbe presto aumentare. Infatti da diversi anni ormai in Italia si pagano, così come abbiamo già detto poco sopra, circa 90 euro ogni anno. Questi possono essere pagati in un’unica soluzione o direttamente possono essere addebitati nelle bollette della luce: possiamo quindi prevedere un pagamento di 9 euro al mese o di 18 euro ogni due mesi.

Quanto sta accadendo in Italia però potrebbe riportare il Canone Rai ai costi di partenza, ovvero vedere una maggiorazione di circa il 20%. L’Unione Europea ha infatti consigliato all’Italia di poter garantire il mercato libero dell’energia elettrica, svincolando quindi il pagamento del Canone Rai proprio dalle bollette della luce.

Per questo motivo non si sanno ancora le modalità di pagamento del prossimo anno ma si stanno iniziando a formulare le ipotesi di un vero e proprio ritorno al passato. Sembra, infatti, che il prezzo possa tornare ad essere quello di sei anni fa, ovvero di quando non si pagava attraverso le bollette della luce.

Il prezzo, dunque, si presume possa tornare a 110 euro ma ancora è tutto un punto interrogativo. Ciò che c’è di certo è il fatto che non si pagherà in bolletta. Addirittura alcuni esperti sostengono che questa tassa possa diventare un qualcosa di regionale e quindi variare tra regione e regione. Potrebbe essere una buona soluzione, così come però potrebbe diventare fonte di critiche verso chi pagherà di meno.

In definitiva il Canone Rai potrebbe dunque essere aumentato di prezzo anche se ancora non si hanno comunicazioni ufficiali. La novità più importante è quella che non sarà più aggiunto alle nostre bollette della luce e per questo motivo vi consigliamo di continuare a seguire Giornal.it per poter restare ben aggiornati sulla vicenda.