Verdura di stagione a ottobre: l’erba cipollina

Tra la verdura di stagione ad ottobre spicca anche una spezia, o meglio ancora dire un’erba. Parliamo dell’erba cipollina che cresce e matura da inizio primavera fin proprio ad ottobre, consentendo la raccolta delle foglie sino all’autunno inoltrato. Troverete quindi gli ultimi rametti freschi di erba cipollina, anche se è molto più semplice trovarla secca nei supermercati che averla a disposizione fresca. In questo articolo approfondiamo proprietà, caratteristiche e benefici dell’uso dell’erba cipollina nella propria alimentazione.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Erba cipollina: proprietà e caratteristiche

È una pianta perenne che cresce spontanea e che si può coltivare anche in orto o giardino, nasce da un bulbo rustico e non necessita di particolari cure. Cresce molto bene in terreni ricchi di calcare e umidi. Come molti già sanno, si utilizzano le foglie croccanti che si utilizzano principalmente fresche per insaporire cibi e insalate. Le foglie possono essere anche congelate, ma non essiccatele: perderebbero le loro proprietà nutritive e gran parte del sapore.

L’erba cipollina, come tante altre verdure, è assolutamente ipocalorica, avendo circa 30 kcal per 100 grammi. Totalmente priva di colesterolo, è una importantissima fonte di potassio (296 mg ogni 100 g). Nella composizione nutrizionale troviamo Fibre, Proteine, Sodio, Potassio, Calcio, Ferro, Magnesio, Vitamina A e Vitamina C. Se ne riusciste a mangiare circa 100 grammi, avreste la dose completa quotidiana di Vitamina C da assumere.

I benefici dell’erba cipollina

Sono tanti i benefici dell’erba cipollina anche se essendo un’erba da condimento servono quantità forse lontane dal consumo abituale per vederne gli effetti in modo rilevante. In ogni caso l’erba cipollina è uno stimolante dell’appetito e aumenta la produzione di succhi gastrici, cosa che facilita anche la digestione degli altri cibi. All’erba cipolline sono poi attribuite proprietà depurative ed antisettiche.

Gli infusi di erba cipollina hanno proprietà lassative, mentre gli oli essenziali ricavati da essa hanno forti proprietà espettoranti. Viene poi considerata una alleata del cuore per le sue proprietà cardiotoniche, stimolanti dell’irrorazione sanguigna. Questa specifica caratteristica l’ha fatta ritenere da tempo una pianta afrodisiaca.

Presso alcune culture le proprietà dell’erba cipollina l’hanno fatta diventare una sorta di “pianta magica” contro gli incantesimi negativi: era così presso i Celti, e la tradizione è ancora viva in Germania, dove si usa strofinarsi le foglie addosso per difendersi dagli scherzi degli gnomi della Foresta nera.

erba cipollina proprietà