Xiaomi, l’interfaccia MIUI 12 non sarà per tutti: ecco i dispositivi che non la riceveranno

Xiaomi nel giro di pochi anni si è guadagnata un certo credito tra la clientela occidentale, andando a “rubare” diversi utenti Android provenienti da Huawei, che da circa un anno non può più offrire i servizi Google come il noto Play Store a causa del famoso provvedimento adottato da Donald Trump nei confronti del colosso asiatico: situazione che è andata a vantaggio di brand meno conosciuti come Xiaomi che nel frattempo ha raffinato la propria interfaccia nel corso degli anni fino ad essere decisamente “user friendly”, ovvero di facile utilizzo anche per gli utenti meno smaliziati.



MIUI 12 in arrivo

Xiaomi utilizza una propria interfaccia basata ovviamente su Android, denominata MIUI, che, come annunciato poche settimane fa per annuncio ufficiale dalla casa madre, arriverà nel corso dei prossimi mesi su tutti i dispositivi del brand, e anche quelli paralleli, ovvero Redmi e POCO.
L’interfaccia che andrà a rinnovare in maniera massiccia il comparto grafico di quasi tutti i dispositivi della “famiglia” attingerà a piene mani dallo stile adottato da Apple, con un Control Center che ricorda molto quello della casa di Cupertino.

Per molti ma non per tutti

Gradualmente, la nuova interfaccia arriverà, a partire da questo mese (arriverà prima sui dispositivi della serie 9 e derivati), su buona parte dei dispositivi rilasciati dall’azienda cinese, ma alcuni di questi non vedranno l’aggiornamento, come annunciato ufficialmente da Xiaomi:

  • Xiaomi Mi 8 Lite
  • Xiaomi Mi 8 SE
  • Xiaomi Mi 8 Pro
  • Xiaomi Mi 8
  • Xiaomi Mi 8 Explorer Edition
  • Xiaomi Mi Mix 2S
  • Xiaomi Mi Mix 3
  • Xiaomi Mi Max 3