Calciomercato – Affari e trattative 8 luglio – Lazio si chiude per Silva; Fiorentina pronta al doppio colpo; ADL non fa sconti per KK

Il calciomercato nelle prossime ora vivrà ore febbrili soprattutto per quanto riguarda il futuro di Sarri sulla panchina della Juve. Intanto la Lazio è pronta a chiudere per Silva, la Fiorentina prepara il doppio colpo e ADL è deciso a non fare sconti per Kalidou Koulibaly. Affari e trattative sempre più infuocate.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Lazio-Silva siamo ai dettagli

David Silva ha rimandato l’abbraccio ai tifosi del Manchester City ma ha ufficializzato la sua partenza dai Citizens. Oggi il padre del giocatore ha confermato che la Serie A gli piace e che sarebbe bello se giocasse a Roma con la Lazio. Un’apertura ben più che chiara: la trattativa è allo sprint finale. Il ds Tare è vicino a chiudere il colpo, sta limando gli ultimi particolari prima del sì definitivo. Lo spagnolo firmerà un contratto di tre anni.

De Laurentiis non concede sconti per Koulibaly

Il Manchester City continua il suo pressing per il roccioso centrale del Napoli Kalidou Koulibaly, il cui agente Fali Ramadani proprio ieri è sbarcato a Capri per incontrare ancora una volta Aurelio de Laurentiis. Se il patron partenopeo chiede i soliti 90 milioni di euro per mettersi a trattare la cessione del senegalese, i Citizens finora sono arrivati a offrire un massimo di 70 milioni tra parte fissa e bonus. Non abbastanza, ma il summit previsto nelle prossime ore tra Ramadani e ADL servirà a capire quali sono i margini per trovare un eventuale accordo fra le parti. Anche se il Napoli non sembra affatto intenzionato a fare sconti.

Fiorentina: pronto il doppio colpo

Fiorentina in pole position per Lucas Torreira. I viola sarebbero in vantaggio per un grandissimo colpo come il ritorno in Italia del centrocampista uruguaiano. Trattativa non facile, ovviamente: l’ex Sampdoria è nel mirino anche del Torino, ma soprattutto dell’Atlético Madrid. Rispetto ai Colchoneros, però, la società di Commisso sarebbe in posizione di vantaggio, perché avrebbe offerto al giocatore, che da tempo vuole tornare in Serie A, un ruolo di primo piano. Cosa che Simeone non può garantirgli. Da superare c’è la resistenza dell’Arsenal: il tecnico Arteta non lo ha fatto giocare negli ultimi tempi, ma i Gunners non sembrano disposti a fare particolari sconti per questo motivo.

Un altro big per la Fiorentina a parametro zero, quest’estate? Il nome caldo sul taccuino degli uomini mercato viola, sarebbe quello di Jan Vertonghen. Il trentatreenne lascia il Tottenham col contratto in scadenza e col suo entourage sta cercando una nuova avventura. Sembra aver messo con forza il mirino sull’Italia e secondo fonti belghe, avrebbe già parlato sia con la Roma che con l’Inter per capire che progetto sportivo potrebbe prospettarglisi in giallorosso o in nerazzurro. Poi la Fiorentina: il giocatore e la famiglia sono già stati a Firenze e sono innamorati della città. Il progetto di Commisso lo intriga e per lui potrebbe prospettarsi un’eventuale avventura da protagonista. Vertonghen aspetta l’Italia e poter essere un potenziale titolarissimo in viola lo attira non poco. Contatti in corso da tempo, adesso con la stagione finita le parti potrebbero cercare un nuovo e importante avvicinamento.

Ufficiali Giampaolo e Gotti

Era ormai certo ma ieri è arrivata anche l’ufficialità: Marco Giampaolo è il nuovo allenatore del Torino. Ufficialità arrivata anche in casa Udinese, dove Gotti ha sciolto le riserve ed è stato confermato alla guida dei friulani.