Si possono congelare i carciofi? Ecco la verità

I carciofi sono un ingrediente fondamentale in molte ricette e possono essere molto utili per la salute. Per chi non ama lavarli prima della cottura, l’ideale è acquistarne tanti e risparmiare tutte le volte che serve. I carciofi surgelati sembrano essere il modo migliore per mantenere gli scarti prontamente disponibili. Ma i carciofi si possono congelare? In questo articolo risponderemo a questa e ad altre domande.

Come congelare i carciofi

Per congelare i carciofi, prendete una ciotola media, riempitela con acqua fredda e succo di limone, sciacquate e mettete a bagno i carciofi in modo che non diventino neri. La prima cosa da fare è togliere i gambi, tagliarli ed eliminare le parti più dure, sbucciarli e metterli in una ciotola. A questo punto potete concentrarvi sulla testa del carciofo ed eliminare le foglie esterne più dure.

Se li mangi interi, dovrai allargarli leggermente per eliminare la “baffola” interna al centro. Se invece vuoi affettarli, dovrai tagliarli a metà, poi tagliarli a spicchi, e alla fine potrai togliere la barba più facilmente. Al termine, portare a bollore una pentola di acqua salata e sbollentare i carciofi e i loro gambi per due-cinque minuti. Potete quindi scolarli e una volta freddi potete metterli su una teglia in frigorifero. Dopo una notte potete raggruppare i carciofi e metterli in un sacchetto della spesa. Grazie a questa tecnica, non si attaccano.

Carciofi: amore o odio?

Li ami o li odi: con i carciofi non ci sono mai mezze misure. Alcune persone amano mangiarli ma non conoscono il modo migliore per cucinarli, alcune persone li assaggiano solo in occasioni speciali come la domenica o le feste, alcune persone non possono vivere senza di loro. In ogni caso, saper curare adeguatamente i carciofi è fondamentale per poterli mangiare senza riserve e goderne tutti i sapori.

Le ricette per i carciofi sono tante, ma per realizzarli ci vuole questo straordinario ingrediente a portata di mano, e non è sempre facile trovarlo a un costo accessibile; preparati e lascia qualche dubbio: congelarli è la soluzione ideale!

In questo articolo ci concentreremo sulle migliori tecniche per congelare i carciofi già cotti: quelli, gli avanzi che hai cucinato prima o quelli che vuoi mettere da parte per lo scongelamento quando necessario.

Congelare i carciofi in frigorifero è una cosa facile e veloce da fare, ma ci sono alcuni passaggi preliminari a cui prestare attenzione (es. pulire i carciofi è fondamentale) e alcuni accorgimenti da seguire per ottenere risultati soddisfacenti. Un buon processo di congelamento è infatti fondamentale per la buona riuscita di piatti e ricette, poiché solo correttamente congelati si possono gustare carciofi sfiziosi, teneri e gustosi con una consistenza simile a quella dei carciofi appena cotti.

È ora di fare scorta: fate spazio in frigo mentre i carciofi in primavera costano poco! Qui troverai tutti i consigli di base per preparare i carciofi, congelare e scongelare correttamente le porzioni di salumeria e avere sempre a portata di mano una manciata delle verdure preferite della tua famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *