Occhiaie nere: perchè le hai e come curarle in modo efficace senza chirurgia

Le occhiaie sono macchie scure o aloni antiestetici che compaiono sotto la palpebra inferiore.
Sebbene non siano un problema medico, le occhiaie sotto gli occhi possono essere un difetto estetico per molte persone perché i loro bordi accentuano la zona degli occhi. Pertanto, l’effetto prodotto dalla loro presenza è un viso stanco con una carnagione spenta e irregolare. Ci possono essere molte ragioni diverse per la comparsa delle occhiaie sotto gli occhi. Le cause più comuni includono stress particolarmente intenso, disidratazione, scarso riposo, alterazioni della pigmentazione cutanea, cattiva alimentazione, capillari deboli e dermatite atopica o allergica da contatto. A volte, anche le occhiaie sotto gli occhi possono essere un sintomo di anemia o di malattie della tiroide.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

I trattamenti disponibili per questi aloni scuri indesiderati sono diversi.

Cosa sono?

Quando l’area sotto o intorno agli occhi assume un colore più scuro rispetto ad altri toni della pelle, si parla di occhiaie scure. A seconda del grilletto, questi segni possono essere viola, blu o tendono ad essere grigio-brunastri.

Caratteristiche dell’area perioculare:

  1. Rispetto al resto del viso, la pelle del contorno occhi (zona perioculare): è più sottile;
  2. E’ caratterizzata da un minor numero di ghiandole sebacee e sudoripare;
  3. E’ soggetta a occhiaie, macchie, piccole rughe e borse.

Inoltre, c’è meno grasso sottocutaneo intorno agli occhi, proprio come la matrice dermica contiene meno collagene e fibre elastiche. Per questi motivi, l’area perioculare (o periorbitale) è molto fragile e sensibile. Inoltre, questa zona è stressata dalle espressioni facciali e influenzata dagli sbalzi di sole, vento e temperatura.

Oltre a questo, il fatto che il microcircolo venoso e linfatico rallenti rende la pelle suscettibile al ristagno di liquidi interstiziali e sangue e quindi soggetta a gonfiori e all’insorgenza di occhiaie e borse.

Motivo

La patogenesi delle occhiaie sotto gli occhi è un fenomeno complesso e possono essere identificate più eziologie.

Tra le principali cause dell’insorgenza delle occhiaie vi è l’oscuramento della pelle causato dalla deposizione di melanina (iperpigmentazione) o dalla congestione emodinamica.
In pratica rallenta il microcircolo venoso e linfatico, che determina ristagno di sangue, deposizione di liquidi (edema periorbitale), e pigmentazione, e conferisce alla zona perioculare il tipico colore bruno-bluastro.

Se l’alone sotto l’occhio è marrone scuro, potrebbe essere un cambiamento nella normale pigmentazione dovuto alla produzione di più melanina nello strato basale dell’epidermide. Questo materiale migra in superficie, rendendo le occhiaie più scure (allo stesso modo in cui si verificano, ad esempio, le macchie solari). L’iperpigmentazione può verificarsi anche se si è esposti al sole senza una protezione adeguata, indipendentemente dal tono della pelle. Infatti, le strategie per prevenire le occhiaie prevedono l’uso di occhiali da sole e il trucco del contorno occhi con filtri UV-blocking. Le occhiaie nere sono accentuate dalla presenza di una pelle particolarmente sottile (o quasi traslucida) in queste zone. In alcune persone, la posizione superficiale del sistema vascolare aiuta a evidenziare questi segni.