Se desideri avere le lucciole in giardino, usa questo trucco geniale

Le lucciole sono quasi in via d’estinzione. Distruzione degli habitat, inquinamento luminoso e utilizzo di pesticidi in agricoltura. Tutte quelle cose, e molto altro, mettono anche in pericolo le lucciole. Ma possiamo in qualche modo aiutare alla loro proliferazione, attirandole magari nel nostro giardino.

Affascinanti e utili alla biodiversità

Questi insetti sono frequenti in estate, dove riempiono campi, boschi e altre aree verdi con il loro spettacolo di colori. La luce emessa, è sempre stata una cosa che ci ha affascinato. I maschi sono molto curiosi e svolazzano fra le piante alla ricerca della femmina per l’accoppiamento. Nell’addome hanno una parte chiara, in cui traspare la luce. Questa, per effetto di iridescenza è intermittente ed è dovuta a una reazione chimica tra l’ossigeno assimilato e un’enzima, la luciferasi: tale reazione determina fosforescenza. Le lucciole, oltre che a rendere più affascinanti le notte d’estate, sono particolarmente utili sul fronte della biodiversità: poiché insetti molto delicati ed estremamente sensibili alle variazioni dell’habitat, rappresentano un buon indicatore sui livelli d’inquinamento.

Se desideri avere le lucciole in giardino, usa questo trucco geniale

Come attirarle nel giardino

Sono moltissimi i modi per attirare le lucciole nel proprio giardino. Per attirarle vi basterà semplicemente ricreare in qualche modo il loro habitat naturale. Il primo passo, come facile intuire, è quello di scegliere delle piante gradite a questi coleotteri. Sebbene non vi siano vegetali precisamente dedicati a questi insetti, buoni risultati possono essere raggiunti con ad esempio il gelsomino, ma anche con i fiori amati dalle api come lavanda, tarassaco, margherite, campanule e molti altri ancora. Sarà anche utile, qualora possediate un prato, non accorciare troppo l’erba del prato, sia perché il taglio potrebbe eliminare numerosi esemplari di questi insetti, sia perché le lucciole amano riposarsi sui fili d’erba. Ancora, è bene non usare dei prodotti chimici per la fertilizzazione o pesticidi per allontanare varietà sgraditi. Fra questi, sono particolarmente dannosi quelli contro lumache e altri esseri striscianti dell’orto. Inoltre, sarebbe bene che ci fosse anche acqua a disposizione. Un piccolo laghetto artificiale è tra l’altro un ottimo modo per abbellire il vostro giardino.

Attenzione all’illuminazione

Utile è evitare l’illuminazione eccessiva, poiché le fonti di luce potrebbero confondere del tutto i piccoli esemplari di lucciole. Trattandosi di esemplari notturni, luci troppo forti potrebbero indurli a nascondersi nell’erba, scambiando la notte per il giorno. Proprio in questo senso, è ideale piantare varietà vegetali dalla bassa crescita. Ad esempio cespugli e le piccole siepi, dove le lucciole potranno trovare riparo.