Mela, tutto quello che devi sapere: proprietà e benefici per la nostra salute

Le mele hanno origini asiatiche e se ne contano all’incirca, oggi, più di 2.000 varietà. Le mele maturano a fine estate, ma si conservando a lungo per cui è possibile trovarle e gustarle durante tutto l’anno.
Fin da bambini ci hanno ripetuto continuamente il proverbio “una mela al giorno leva il medico di torno” e sappiamo bene che dietro questi proverbi si cela sempre un fondo di verità: la mela è infatti grande portatrice di benefici per il nostro organismo, agisce come potente antiossidante, contiene tanta vitamina C che va a rinforzare il sistema immunitario, è anche fonte d’acqua, di vitamine e sali minerali.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Contiene una sostanza chiamata pectina che mira a ridurre la necessità di assumere gli zuccheri, tiene a bada i livelli di diabete e si occupa di regolare il colesterolo. Essendo particolarmente ricca di fibre e di vitamine, soprattutto se mangiata con tutta la buccia, è perfettamente in grado di aumentare il senso di sazietà riducendo di gran lunga la fame nervosa.

Insomma possiamo davvero affermare che una mela al giorno fa davvero bene. Sapete che il consumo di mele aita a combattere sia la diarrea che la stipsi?

Non va assolutamente dimenticato che le fibre presenti sono un ottimo alleato del benessere intestinale, in grado di intervenire in maniera positiva su eventuali alterazioni del microbiota. La particolarità di questo frutto è proprio questa: riuscire a combattere sia la stipsi sia la dissenteria e se viene consumato cotto, non soltanto ha un effetto lassativo ma, facilitando il processo dell’evacuazione, può contribuire anche alla guarigione di eventuali emorroidi. Al contrario, se viene mangiato crudo e senza la buccia è astringente e aiuta nei casi di diarrea episodica e continua.

Favorisce la digestione

In quanti sono convinti che mangiare la frutta subito dopo pranzo faccia male? Bene, adesso vi faremo ricredere. L’acido citrico e l’acido malico presenti nella mela favoriscono la digestione e sono sostanze che, in più, determinano il sapore e l’aroma di qualsiasi tipologia di mela, mantenendo costante l’acidità dello stomaco.

Curiosità sulle mele

Sono forse in pochi a sapere che l’acido malico è un vero e proprio disinfettante e uno smacchiante naturale, che può essere utilizzato per proteggere le gengive dalle irritazioni e riportare i denti allo stato bianco candido.
Prima di mangiare una mela, quindi, è consigliabile tagliarne un pezzo e strofinarlo sulla dentatura con molta delicatezza e senza ripetere l’operazione con estrema frequenza: in questo modo, le macchie più recenti potrebbero attenuarsi senza per forza dover ricorrere a prodotti sbiancanti alquanto aggressivi.