Il sondaggio segreto sul tavolo di Matteo Renzi: “Il M5s è morto, in Emilia andrà sotto il 7%

Secondo Matteo Renzi i Cinque Stelle sono morti. Questo è quanto riportato da Augusto Minzolini in un retroscena su Il Giornale, il quale riporta le parole di Renzi. secondo l’ex segretario del Pd, i 5 stelle sono “morti”, anche se non ne sono consapevoli con l’ipotesi tuttavia, che alcuni di loro ne siano perfino a conoscenza.

Secondo Renzi infatti, i prossimi mesi saranno cruciali: bisognerà solo attendere ciò che dirà Giuseppe Conte, considerato da Renzi “il nuovo profeta” della Repubblica, nel prossimo vertice di maggioranza.

In seguito, agli albori delle elezioni in Emilia, i grillini scenderanno al di sotto del 7%. Stesso giorno continua Renzi, in cui uscirà il suo libro in cui dirà ciò che pensa sulla giustizia e sull’economia, toccando temi come ad esempio la legge Bonafedi.

Secondo il leader di “Forza Viva” si avranno a disposizione tre mesi prima della scadenza delle regionali in Toscana per far fronte sulla legislatura. Tuttavia questo dipenderà dal Pd, dall’attuale premier, da Salvini e da tutti gli altri. Oggi, afferma Renzi,i grillini rappresentano un problema, risolvibile nei prossimi mesi.

Infine, l’ex premier conclude su Di Maio, spiegando che come per i magistrati la Fondazione Open non è un partito, prima o poi qualcuno andrà a fare verifiche su cosa sia effettivamente la Casaleggio Associati e il blog di Grillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *