Per dimagrire 1kg quante calorie bisogna bruciare? Ecco la risposta

In linea generale per perdere un chilo bisognerebbe bruciare almeno tra le 7.000 e le 9.000 chilocalorie. Ovviamente questo discorso non può essere uguale per tutti, dato che i fattori che influenzano la perdita di peso sono svariati. Tra questi, determinanti sono l’età dell’individuo, il suo peso di partenza, il sesso e il metabolismo.

Bisogna fare, però, una distinzione tra perdita di peso e dimagrimento.

In entrambi i casi si deve determinare la perdita di massa grassa, mentre noi solitamente ci applichiamo di più sul numero che compare sulla bilancia. Pesare un chilo in meno non significa necessariamente che siamo dimagriti di un chilo effettivo.

Per ridurre di un chilo la massa grassa occorre bruciare, anche attraverso lo svolgimento di attività fisica, una parte delle calorie che introduciamo con il cibo. Molto importante, naturalmente, è anche limitare l’assunzione di alimenti particolarmente calorici.

Ci sono delle formule matematiche, che sono state studiate e verificate, per poter calcolare orientativamente il dispendio energetico dato da un’attività fisica. Ad esempio, nel caso di una corsa a ritmo sostenuto, basterà moltiplicare il numero di km che sono stati percorsi per il proprio peso corporeo e moltiplicare nuovamente il tutto per un coefficiente prestabilito pari a 0,9.

Questo a livello calorico. Ma quanto grasso si sarà perso? Per conoscere questo valore bisogna moltiplicare il peso per la distanza percorsa, e dividere il risultato ottenuto per 20.

Facciamo un esempio: c’è una donna di 70 chili, corre per 8 km. Le calorie che essa ha bruciato sono: 70x8x0,9=504 kcal. Mentre per conoscere quanti grammi di grasso sono stati persi: 70×8:20=28 grammi.

Una buona notizia per le persone più pigre è che non tutto il dimagrimento dipende dall’attività fisica svolta, anzi. Circa il 60% del dimagrimento deriva dal metabolismo basale, ovvero dal dispendio energetico del nostro corpo per svolgere attività a riposo  come ad esempio la respirazione, la circolazione sanguigna e la digestione. Il metabolismo basale non è uguale per tutti, non tutti bruceremo le stesse calorie.

Ovviamente un ruolo importante è svolto anche dall’alimentazione che si segue. Quando si segue una dieta sana e bilanciata la perdita di peso sarà molto più semplice.

Nonostante il metabolismo basale sia tipico di ogni persona, e varia da soggetto a soggetto, ci sono delle piccole abitudini che se intraprese possono velocizzarlo un pò. Come ad esempio l’attività fisica, il consumo di alimenti super food, bere al mattino acqua e limone, ridurre zucchero e sale dall’alimentazione.