Salvini e caso Gregoretti, la maggioranza lascia la giunta per protesta

0
79

I senatori della maggioranza presenti nella Giunta delle immunità del Senato hanno deciso di abbandonare la riunione in segno di protesta. I senatori stavano dibattendo riguardo al caso Gregoretti,e l’evento che avrebbe scaturitola protesta, è stata  la decisione di rifiutare la proposta di più documenti inerenti alle condizioni di salute dei migranti fermi sulla Gregoretti per conferire sulla questione e di invitare l’ufficio di presidenza sul rinvio del voto, nonostante l’assenza fra gli altri, del capogruppo di Leu, Pietro Grasso. Per finire, il voto del ministro Matteo Salvini che lo scorso luglio nel ruolo di ministro dell’Interno non permise lo sbarco di 131 migranti a bordo della nave Gregoretti. In base a ciò, è giunta la decisione a procedere da parte del tribunale dei Ministri di Catania.

Il primo a lasciare la commissione presieduta da Maurizio Gasparri è stato Mattia Crucioli del Movimento 5 Stelle, seguito a ruota dagli altri componenti della maggioranza. Crucioli in merito alla decisione di rifiuto della sua richiesta, ha ammesso che non era mai accaduto prima d’ora che un’istanza concernente una vicenda delicata come lo stato di salute dei migranti venisse respinta. Durante il voto erano presenti 20 senatori, rispettivamente 10 della maggioranza e 10 dell’opposizione. La votazione sull’istanza di istruttoria è terminata in parità e dunque, secondo il regolamento, è stata bocciata.

In merito al caso infine il presidente della Giunta, Maurizio Gasparri ha ribadito che verrà presa una discussione di merito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here