Albano Carrisi ha rischiato la vita: “avevo un edema alle corde vocali”

Albano Carrisi negli anni passati della sua carriera ha rischiato la vita e in particolar modo di non cantare più. Così il cantante di Cellino San Marco in un’intervista a Verissimo decide di raccontare un momento della sua vita che l’ha visto preoccupato ma soprattutto spaventato. Negli anni passati Albano ha infatti sofferto di un edema alle corde vocali per cui ha rischiato di non aver più modo di cantare.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Un racconto inaspettato che Silvia Toffanin ha ascoltato con le lacrime agli occhi e che ha voluto ripercorrere insieme a Carrisi. Quali sono state le parole del cantante davanti alla conduttrice e ai telespettatori?

Albano Carrisi ha rischiato la vita

Nonostante ieri fosse Santo Stefano, Canale 5 ha voluto deliziare tutti gli spettatori a casa con una puntata importante ed imperdibile di Verissimo. Silvia Toffanin infatti, accompagnata da importanti volti della televisione e non, ha voluto ripercorrere anche la vita di Albano Carrisi. Il cantante di Cellino San Marco ha così raccontato alcune parti fondamentali della sua vita, sottolineando anche la morte e il dolore per la perdita di sua madre Jolanda.

Albano Carrisi ha rischiato la vita

Quello che però ha lasciato tutti totalmente di stucco, sono state le sue fare e il racconto di quanto diversi anni fa ha rischiato la sua vita e in particolar modo la sua voce.  Albano Carrisi ha così descritto l’episodio importante della sua vita affermando che: “Ho avuto problemi serissimi, perché avevo un edema alle corde vocali. Grazie alle cure di un medico francese sono riuscito a cantare meglio di prima. Quando ho capito che avrei potuto continuare per me è stato un miracolo”.
Per fortuna però, il tutto si è risolto per il meglio tant’è che, lo stesso cantante ha spiegato di essere grato al medico che l’ha operato visto che, la sua vita è anche migliorata.