Quali sono le malattie che provocano una maggiore mortalità? Ecco la risposta

Le malattie e la mortalità sono strettamente correlate in alcuni casi. Dato che sono state effettuate, nel corso degli anni, innumerevoli scoperte sia scientifiche che mediche, ci sentiamo più tutelati nei confronti delle malattie. Ciò non è del tutto reale, perchè ci sono tante malattie che nonostante ricerche e studi ancora oggi non si riescono a curare. E’ difficile in alcuni casi capire la causa e mettere appunto una cura.

Quali sono le malattie per cui si muore maggiormente in tutto il mondo?

In passato la morte sopraggiungeva per motivazioni anche molto banali, ad esempio una bronchite poteva provocare la morte del paziente. Inoltre si moriva giovani a causa delle malattie infettive o si moriva senza saperne nemmeno il motivo. Oggigiorno, invece, fortunatamente l’età media è aumentata. Sono stati fatti dei passi da gigante in campo medico che ci permettono di prevenire e curare molte malattie.

  1. Malattie cardiocircolatorie: il primato della mortalità resta quello dell’infarto. I motivi che lo provocano possono essere molti, come ad esempio uno scorretto funzionamento delle valvole, una dieta sbagliata, il fumo, l’obesità, l’occlusione delle arterie, il poco movimento, insomma le cause sono svariate.
  2. Malattie infettive: questo genere di malattie si contraggono molto spesso e in molti casi possono essere letali per la nostra salute. Si incorre in queste malattie quando ad esempio di frequentano luoghi molto affollati, in ambiente ospedaliero, in tutti i posti che potrebbero sembrarci impensabili anche. Ci sono tanti batteri e virus che sono molto resistenti quindi permangono nell’ambiente, la loro azione può essere immediata o meno.
  3. I tumori: ci sono alcune tipologie di tumori che se individuati in tempo possono essere guariti come ad esempio il timore alla prostata, al seno, alla gola. Poi, invece, ci sono quelli che seppur individuati in tempo, non lasciano molte speranze nel paziente, come ad esempio il tumore al pancreas, all’apparato intestinale, i cerebrali e il glioblastoma. Purtroppo ad oggi le cause che determinano i tumori non sono ancora note. Sicuramente possono essere messe in atto delle misure preventive come l’attività fisica, una sana alimentazione, ma non è detto che mettendo in atto queste misure preventive non si presenterà questa malattia.
  4. La febbre e le malattie virali: la più conosciuta e pericolosa è sicuramente l’ebola. Il contagio si determina con un contatto con il sangue, le secrezioni e fluidi corporei di animali infetti.