Attenzione, il magnesio è importante: ecco come assumerlo bene

Il magnesio è un minerale di fondamentale importanza per la nostra salute. Una carenza di magnesio può essere legata a molte malattie, tra queste sono da citare i dolori muscolari, dei disturbi nervosi, le vertigini, problemi alle articolazioni o anche l’emicrania.

Molto spesso ci si sente sottotono, a causa di periodi stressanti o magari sono se il nostro umore non è dei migliori. Molte persone in questi casi puntano al consumo di integratori a base di magnesio, dato che questo minerale è in gradi di fornire energia e agisce sul nostro umore.

E’ stato dimostrato che una carenza di magnesio determina spossatezza e in casi più gravi anche depressione. Inoltre, il magnesio è necessario per assimilare correttamente il fosforo, il calcio e il potassio, altri minerali fondamentali per la nostra salute.

Fabbisogno giornaliero di magnesio

Non occorre un grosso quantitativo giornalieri di magnesio. In media sono sufficienti circa 5-6 mg/kg di peso corporeo, dunque il fabbisogno varia da persona a persona anche in base al suo peso, per le donne in gravidanza il fabbisogno è di 10 mg, mentre per i bambini 15 mg.

Molto spesso si ricorre all’utilizzo di integratori a base di magnesio, in realtà non sono necessari. Sarebbe sempre meglio assumere questo minerale attraverso l’alimentazione, preferendo alimenti ricchi di magnesio, non si manifesterà alcuna carenza grave.

Benefici del magnesio

  1. Previene la degenerazione delle cartilagini, la comparsa di malattie ossee e dolori articolari.
  2. Regola il ritmo cardiaco.
  3. Combatte l’ipertensione arteriosa.
  4. Previene e contrasta il mal di testa e i dolori alla mandibola, causati dalla tensione.
  5. Migliora la difficoltà di adattamento alla luce.
  6. Combatte le vertigini.
  7. Apporta energia e combatte la stanchezza.
  8. Fa tornare l’appetito in caso di inappetenza.
  9. Migliora gli stati di nausea e vomito.
  10. Combatte la stitichezza, facilitando la regolarità intestinale.
  11. Allevia i crampi mestruali.
  12. Regola il sistema nervoso.

Carenza di magnesio

Non è difficile che si verifichi una carenza di questo minerale. Le cause possono essere molte, magari non abbiamo consumato molti alimenti che lo contengono, o magari il nostro corpo non lo ha assimilato correttamente. Un’altra causa di carenza può essere una dieta troppo ricca di cibi raffinati, un consumo smisurato di bevande zuccherate. In altri casi, invece, la causa può essere una patologia cronica come ad esempio il diabete.

Ad ogni modo una carenza di magnesio viene manifestata attraverso dei segnali che il nostro corpo ci invia. Questi segnali sono l‘insonnia, l’agitazione, debolezza, tremori, crampi, ipertensione, sbalzi d’umore, depressione, patologie dell’apparato circolatorio, disturbi gastrointestinali e neuromuscolari.

Magnesio in eccesso

Anche un eccesso di magnesio può comportare dei disturbi. Quando questo minerale è presente in eccesso può comportare la dissenteria, disfunzioni renali, nausea, pressione bassa, bradicardia e nei casi molto gravi anche la depressione respiratoria, del sistema nervoso e l‘infarto.

Un consiglio è quello di non assumere integratori se non è suggerito da un medico di fiducia. Non è mai un bene iniziare delle integrazioni di testa propria, ad ogni modo basterà seguire una dieta sana ed equilibrata e consumare alimenti che contengano un quantitativo elevato di questo minerale, e non si verificherà alcuna carenza.

Alimenti ricchi di magnesio

1. Cereali integrali. Il magnesio è presente in tutti i cereali, ma una sua percentuale durante i processi di raffinazione è persa, per cui si dovrebbero preferire cereali integrali. Stesso discorso anche per il riso, meglio preferire il riso integrale.

2. Banane. Esse sono ricche di potassio e di magnesio. Le banane si trovano in commercio in ogni periodo dell’anno, per cui sarà molto semplice trovarle. Ottime come fonte di nutrienti e come fonte di energia, molto versatili, si possono consumare in molti modi.

3. Cacao. Il cacao presenta elevati quantitativi di magnesio e non solo. Il cioccolato fondente, specialmente quello con una percentuale di cacao superiore al 70%, è un’ottima fonte del minerale. Ovviamente come per tutti gli altri alimenti il consiglio è quello di non abusarne.

4. Semi di zucca. 100 grammi di semi di zucca contengono circa 592 mg di magnesio. Sarebbe meglio evitare i semi di zucca salati, dato che il sale potrebbe avere degli effetti dannosi sulle arterie e sulla pressione.

5. Semi di sesamo. 100 grammi di semi di sesamo contengono circa 345 mg di magnesio, essi possono essere utilizzati nelle insalate, aggiunti a dei contorni o possono essere utilizzati per la preprazione di prodotti da forno.

6. Spinaci. Le verdure a foglia verde apportano un buon quantitativo di magnesio, gli spinaci particolarmente. Per assumere più magnesio sarebbe meglio consumarli crudi, o comunque cotti a vapore.

7. Legumi. Tutti i legumi sono un’ottima fonte di magnesio, in particolar modo i fagioli.

8. Frutta secca. La frutta secca come le noci, le mandorle, le nocciole contengono un buon quantitativo di minerali, tra cui anche il magnesio.