Aggiornamenti Coronavirus oggi – Ecco le notizie del 17 Marzo 

Aggiornamenti Coronavirus oggi - Ecco le notizie del 17 Marzo 

Le parole Coronavirus e COVID-19 sono sulla bocca di tutti da oltre un mese, ma quali sono gli aggiornamenti di oggi, 17 Marzo 2020? Scopriamolo insieme!

Le ultime parole del Premier Giuseppe Conte

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha affermato che gli italiani sanno come rialzarsi da 159 anni.

Sospesi i voli Schengen

Al fine di mettere un freno al dilagante contagio, da oggi sono stati sospesi anche i voli Schengen, ossia quelli nazionali. Questo provvedimento sta però mettendo in ginocchio il business di diverse compagnie aree italiane, specialmente Alitalia, la cui situazione economica non è sicuramente delle più floride già da diverso tempo.

27980 i contagiati

Ad oggi le persone contagiate dal COVID-19 ha raggiunto una quota pari a 27980. La Lombardia ha quasi terminato i posti in terapia intensiva. Fortunatamente sono giunti dalla Croce Rossa trenta respiratori, i quali sono stati capaci di rallegrare la giornata al personale medico che sta lavorando giorno e notte per salvare il maggior numero di pazienti.

Pene più aspre per i trasgressori

Si sta pensando di inasprire le pene per tutti i trasgressori dell’imposizione governativa, secondo la quale bisogna rimanere a casa il più possibile ed uscire solamente per motivi davvero essenziali, tra cui:

– fare la spesa al supermercato;

– motivi di lavoro;

– permettere al proprio cane di sgambare ed espletare i propri bisogni fisiologici;

– motivi legati alla salute.

Chi dichiarerà il falso può incorrere ad una sanzione amministrativa oppure ad una denuncia penale, sia per aver violato le disposizioni delle Autorità, sia per aver fornito dichiarazioni mendaci.

Per quanto riguarda invece i detenuti con pene da scontare fino ai 18 mesi, si sta vagliando il provvedimento di concedere loro gli arresti domiciliari al fine di svuotare le carceri e limitare il contagio anche nei suddetti luoghi

Roma si prepara al picco con cinque ospedali

La capitale italiana si è preparata ad affrontare l’imminente picco di contagi con cinque ospedali specializzati nella cura del Coronavirus.

Essi saranno dislocati in diverse zona di Roma per permettere il facile raggiungimento e trasporto dei pazienti, i quali potranno contare su oltre cento posti letto in terapia intensiva.

Le mascherine per i vicini di casa

I bambini cinesi residenti nel condominio di Via Borromini a Roma hanno riservato una piacevole sorpresa per i loro vicini di casa, ossia delle mascherine in regalo accompagnate da un disegno. Il gesto non ha potuto fare altro che commuovere i destinatari, il cui cuore è stato riempito di gioia.

Questa notizia è la prova lampante che in questo periodo di forte crisi e panico si possa tirare fuori il proprio lato umano migliore.

Farmacie multate a Seregno

I titolari di due farmacie site a Seregno sono stati denunciati e multati, in quanto scoperti a vendere, anche in nero, dei disinfettanti mani non autorizzati dal Ministero della Sanità. I flaconi incriminati sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza della città.

Donazione di 10 mila Euro dall’Unione Artigiani

L’Unione Artigiani di Milano e Monza-Brianza ha devoluto 10 mila Euro per fronteggiare l’emergenza Coronavirus per velocizzare la realizzazione del presidio ospedaliero da allestire in alcuni della Fiera Milano City.