Ricetta meringa alla francese: ingredienti, preparazione e consigli

Candide e bianche come le nuvole, delicate e friabili, oggi vedremo come si preparano le meringhe. Un’irresistibile spuma fatta di due soli ingredienti: albumi e zucchero. Pare che il composto sia nato in Francia, da qui il nome di meringa alla francese, ma presto divenne anche di nostra adozione.



Meringa alla francese – Ingredienti

Ingredienti per circa 45 meringhe.

  • Albumi (di circa 3 uova medie) a temperatura ambiente 100 g
  • Zucchero a velo 220 g
  • Succo di limone q.b.

Meringa alla francese – Preparazione

Per preparare la meringa alla francese cominciate dalle uova, che dovranno essere necessariamente freschissime e a temperatura ambiente. Separate i tuorli dagli albumi, versando questi ultimi nella tazza di una planetari. Prima di azionare le fruste assicuratevi che non ci siano tracce e residui di tuorli, altrimenti gli albumi non monteranno. Quindi azionate le fruste a velocità media e versate metà dello zucchero insieme a qualche goccia di succo di limone.

Dovrete montare gli albumi a neve molto ferma. Per essere sicuri sulla riuscita potrete fare due test. Il primo è quello visivo: il composto dovrà risultare lucido e spumoso. Il secondo invece lo potrete fare con le fruste: staccandole dovrete notare un ciuffo con la punta. Aggiungete il resto dello zucchero a velo e inglobatelo con una spatola mescolando molto delicatamente dal basso verso l’alto, per non smontare gli albumi.

Trasferite il composto in una sac-à-poche con una bocchetta dentellata e poi formate dei ciuffi, di circa 3 cm di diametro, ben distanziati tra loro su una leccarda da forno rivestita con carta forno. Cuocete in forno statico preriscaldato a 75°per circa 2 ore: dovranno asciugarsi lentamente al forno. Non appena i vostri ciuffetti di meringa saranno ben asciutti, estraeteli dal forno e lasciate raffreddare completamente prima di staccarli dalla leccarda.

Meringa alla francese – Consigli utili

La meringa alla francese si conserva per molto tempo, l’importante è che non prendano umidità. Quindi tenetele sotto una campana di vetro, o meglio in una scatola di latta, e sempre a temperatura ambiente.

Se preferite delle meringhe colorate provate a dividere l’impasto in più ciotole tante quanti colori avete: basterà un pizzico di colorante in polvere per delle tinte pastello.