Calciomercato Benevento – Ipotesi Pjaca per completare l’attacco

La carriera di Marko Pjaca, esterno offensivo croato classe 1995 non ha rispettato le aspettative che il suo talento aveva lasciato intendere, principalmente per problemi fisici che hanno perseguitato l’ex astro nascente della Dinamo Zagabria, società nella quale si era messo in mostra tra il 2014 ed il 2016, anno in cui fu acquistato dalla Juventus per 23 milioni di euro, con i bianconeri decisamente fiduciosi sull’investimento.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Problemi fisici e declino

In bianconero pur mostrando qualche sprazzo di talento induscusso, il croato non riesce ad imporsi nella formazione titolare anche a causa dei sopracitati problemi fisici, sopratutto al ginocchio, dove si infortuna durante una gara della sua nazionale (e dove rimane fermo per quasi otto mesi): nella speranza di far trovare al calciatore continuità nel gennaio 2018 passa in prestito prima allo Schalke 04, dove mette a segno 2 reti in 9 presenze e vi resta fino al luglio successivo quando approda alla corte della Fiorentina, con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 20 milioni. In viola parte bene ma dopo aver segnato l’unica rete in Toscana con la maglia della Fiorentina contro la SPAL, si infortuna al crociato del ginocchio e non riesce a superare le 20 presenze totali. Al suo ritorno in campo non riesce a trovare la tranquillità necessaria e ritorna a Torino, che all’inizio della stagione corrente lo manda in prestito in Belgio, all’Anderlecht, dove racimola pochissime presenze, prima della scadenza del prestito.

Ipotesi Benevento

Il Benevento appena risalito in Serie A investirà in maniera ragionata rispetto alla prima esperienza in massima serie ma dovrà per forza di cose tentare di recuperare dei calciatori con problemi e il nome di Pjaca è finito sul taccuino della dirigenza sannita: la Juventus ha prolungato il suo contratto fino al 2023 per convincere qualche squadra a tentare di recuperarlo: il Benevento non è ancora totalmente convinto del calciatore, a causa dei problemi fisici ma potrebbe accettare la formula del prestito con obbligo di riscatto in caso di permanenza in Serie A delle streghe.