Ricetta ghiaccioli al mango: ingredienti, preparazione e consigli

In estate i ghiaccioli sono molto graditi, perché rinfrescano molto, e non sono troppo calorici come il gelato. Ottimi da gustare come spuntino o dopo cena, si possono preparare di ogni gusto possibile a seconda dei vostri gusti e a seconda della frutta che avete a disposizione in casa. Oggi noi andremo a preparare i ghiaccioli al mango. Un frutto esotico non utilizzatissimo in Italia, anche se negli ultimi anni lo si trova molto semplicemente.

Ghiaccioli al mango – Ingredienti

Ingredienti per 10 ghiaccioli.

  • Mango circa 500 g
  • Zucchero 60 g
  • Succo di lime (circa 2) 40 g
  • Latte di mandorle 280 g

Ghiaccioli al mango – Preparazione

Per preparare i ghiaccioli al mango iniziate dal mango: pelatelo con pelapatate e poi ricavatene la polpa tagliando intorno al torsolo; dovrete ottenere 400 g di polpa che vi servirà per la ricetta. Mettete la polpa di mango nel mixer e aggiungete lo zucchero.

Tagliate i lime a meta e spremeteli con uno spremiagrumi. Versatene il succo privo di semi nel mixer, insieme al mango e allo zucchero.

Frullate bene e, una volta che il mango sarò ridotto in purea, aggiungete il latte di mandorla. Frullate di nuovo per amalgamare bene tutti gli ingredienti e poi versate il composto negli stampi per ghiaccioli da 70 ml l’uno. Distribuite il composto in ciascuno stampo, avendo cura di lasciare 1-2 millimetri dal bordo interno dello stampino.

Ora posizionate il coperchio sullo stampo e infilate un bastoncino di legno per ghiaccioli nell’apposito foro, in modo che ogni ghiacciolo abbia il suo bastoncino. Mettete lo stampo in freezer per almeno 3 ore. Quando i ghiaccioli si saranno completamente ghiacciati togliete la copertura: i bastoncini dovranno restate ben saldi nel ghiacciolo.

Potete mettere per qualche istante lo stampo sotto l’acqua corrente, facendo attenzione a non bagnare i ghiaccioli: questo vi aiuterà a sformare i ghiaccioli con più facilità. Estraete delicatamente i ghiaccioli da ciascuno stampino, facendo attenzione a non romperli e serviteli immediatamente. I vostri ghiaccioli al mango sono pronti.

Ghiaccioli al mango – Consigli utili

Una volta messi nello stampo con il loro bastoncino, i ghiaccioli al mango si conservano nello stampo in freezer per un massimo di 3 mesi.

Per accorciare i tempi di congelamento, potete utilizzare il mango surgelato e frullarlo insieme agli altri ingredienti, in modo da mettere negli stampi il composto del ghiacciolo già ben freddo.