Messina, ritrovato corpo senza vita di una donna, corrisponde alla scomparsa Viviana Parisi

E’ stato da poco rinvenuto il corpo senza vita di una donna nella boscaglia di Caronia, nei pressi dell’autostrada Messina-Palermo, ossia nei pressi della località che ha visto la scomparsa di Viviana Parisi, da 6 giorni scomparsa assieme al figlio Gioele.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Descrizione corrispondente

La dj 43enne ha sofferto a lungo di depressione a causa del Coronavirus, sebbene i parenti abbiano assicurato un netto miglioramento delle sue condizioni negli ultimi tempi, tutto confermato anche dal marito, Daniele Mondello, che tramite social negli scorsi giorni ha lanciato appello sul ritrovamento della consorte. Il corpo rinvenuto non ha permesso l’immediata identificazione a causa del volto tumefatto, ma l’abbigliamento (carpe bianche e pantaloncini di jeans) corrisponde alla descrizione sull’abbigliamento di Viviana. Nessuna traccia del bambino, le forze dell’ordine stanno scandagliando la zona per ritrovare elementi in grado di ritrovarlo.

Il tragitto ricostruito

Negli ultimi giorni si è arrivati a ricostruire il tragitto effettuato dalla donna: dopo aver riferito al marito che si sarebbe recata a Milazzo per far compere ed è successivamente partita da Venetico, paesino costiero tra Messina e Milazzo e ha imboccato l’autostrada da Milazzo in direzione Palermo. Ha fatto una deviazione, uscendo al casello di Sant’Agata di Militello, qui ha ritirato un biglietto di mancato pagamento, è poi rientrata in autostrada dopo venti minuti, riprendendo il percorso verso Palermo, al km 117, intorno alle 11 del mattino, ha tamponato un furgone e poi il guardrail. L’incidente, seppur non grave ha fermato la corsa della donna con il figlio, visto che l’Opel è stata ritrovata sul posto, con tanto di effetti personali lasciati all’interno della vettura, come il portafoglio contenenti un centinaio di euro precedentemente prelevati e i documenti, mentre il cellulare lo ha lasciato a casa, come rivelato dal marito, e come era solita fare negli ultimi tempi.

Ritrovamento

Intanto, è stata rintracciata a casa di un’amica a Sant’Agata di Militello un’altra donna, anche lei di 43 anni, scomparsa ieri da Castel di Lucio, comune messinese che dista 21 km da Caronia. La scomparsa è stata denunciata ieri dai familiari. In un primo momento si stava appurando se il corpo potesse appartanere a una delle due donne. Ipotesi adesso scartata.