Ricetta spaghetti con l’astice: ingredienti, preparazione e consigli

Gli spaghetti all’astice sono un primo piatto di mare di grande effetto e al contempo molto gustoso, perfetto per celebrare avvenimenti particolari o da presentare ai vostri ospiti per le feste. La morbida polpa dell’astice, molto prelibata e invitante, viene servita con un sugo al pomodoro.

Spaghetti all’astice – Ingredienti

I seguenti ingredienti sono per 4 persone.

  • Spaghetti 400 g
  • Astice (2 di grandezza media) 1 kg
  • Scalogno 50 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extravergine d’oliva 30 g
  • Prezzemolo da tritare 30 g
  • Passata di pomodoro 750 g
  • Vino bianco 60 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Spaghetti all’astice – Preparazione

Per preparare gli spaghetti con astice in bellavista incominciate con la pulizia dell’astice. Prendete gli astici e con un coltello divideteli a metà per la lunghezza, poi rompete le pareti delle chele con l’aiuto di uno schiaccianoci, in modo che la carne contenuta in esse rilasci i liquidi saporiti. Tritate finemente lo scalogno e fatelo rosolare in una padella antiaderente con l’olio e gli spicchi d’aglio in camicia; quando l’aglio sarà dorato, toglietelo con delle pinze da cucina e adagiate gli astici in padella, facendoli saltare per 3-4 minuti.

Sfumate con il vino bianco e fate cuocere a fuoco moderato per 2 minuti, quindi aggiungete la passata di pomodoro che dovrà essere piuttosto densa. Cuocete per altri 4-5 minuti, facendo asciugare il sugo e rigirando di tanto in tanto gli astici per una cottura uniforme.

Quando gli astici saranno pronti, toglieteli dal fuoco e metteteli su un tagliere; prolungate la cottura del sugo di pomodoro di altri 15 minuti, regolando di sale e pepe.

Nel frattempo, ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata che vi servirà per la cottura della pasta. Quando l’acqua avrà sfiorato il bollore, fate cuocere gli spaghetti al dente.

Scolate la pasta e aggiungetela al sugo, mescolando bene con una spatola o con un cucchiaio di legno.

Tagliate la polpa dell’astice a tocchetti, poi con un coltello tagliate le chele e prelevate la polpa in esse contenuta con un cucchiaino. Se volete, potete conservare la corazza per la presentazione finale.

Aggiungete la polpa, tenendone da parte una piccola quantità per decorare il piatto, e fate saltare gli spaghetti con il condimento per 2 minuti. Infine spegnete e aggiungete il prezzemolo tritato finemente agli spaghetti.

Una volta pronti, con l’aiuto di un coppapasta ponete gli spaghetti in un piatto da portata, potete poi guarnire con l’astice e la polpa che avete tenuto da parte.

Spaghetti all’astice – Consigli utili

Si consiglia di consumare gli spaghetti con astice al momento ben caldi.

Potete utilizzare anche l’aragosta al posto dell’astice.