Consigli per il Fantacalcio – Come gestire Kolarov all’asta

Aleksandar Kolarov è diventato, in questa sessione di mercato, un nuovo giocatore dell’Inter di Antonio Conte. Quella per il calciatore serbo è stata, a tutti gli effetti, una trattativa lampo figlia anche della volontà della Roma di abbassare età media della rosa e monte ingaggi. Il tecnico nerazzurro ha espresso grande soddisfazione per l’arrivo di Kolarov, l’impressione è quella che il serbo possa essere un’alternativa importante nello scacchiere di Conte.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Dove giocherà Kolarov

Il serbo è il profilo che Conte cercava per la propria difesa: esperienza e piedi buoni. Kolarov verrà impiegato, a seconda delle necessità, o come terzo centrale a sinistra (nella difesa a tre) o come alternativa a Young sulla fascia mancina (suo ruolo naturale). Non è da considerare un titolare, ma più come un jolly. Per il momento Kolarov non scalza nessuno dei titolari, ma può alternarsi sia con Bastoni che con Young. Sicuramente, nel turnover per le coppe, lo vedremo anche scendere dal primo minuto al posto di uno dei due.

I bonus al Fantacalcio

Negli anni passati Kolarov ha regalato molte gioie ai fantallenatori, lo scorso campionato ha segnato 7 gol e fornito 3 assist ai compagni. L’impressione è che i bonus del serbo, in maglia nerazzurra, siano destinati ad abbassarsi notevolmente. Innanzitutto Kolarov, quando sarà in campo, non sarà il rigorista prescelto, mentre a Roma era tra i designati. Potrebbe arrivare qualche bonus dai calci piazzati, dato che all’Inter mancano grandi specialisti; se sarà in campo è facile pensare che sarà lui l’incaricato a calciare di sinistro.

Cosa fare all’asta con Kolarov

Kolarov rientra nella categoria dei jolly di lusso, dopo che per molti anni è stato tra i pezzi forti delle difese del Fantacalcio. Quest’anno però, passando all’Inter, non ha la certezza di essere titolare (Bastoni e Young lo precedono nelle gerarchie) e non sarà rigorista. Il consiglio è di prenderlo in coppia con uno dei due titolari (attualmente consigliamo con Young) e di non investire più del 2% del proprio budget per lui. Pagato a poco può essere un ottimo colpo se avete già altri titolari certi in difesa.