Consigli per il Fantacalcio – Come gestire Arthur all’asta

consigli-fantacalcio-kulusevski

Arthur è uno dei volti nuovi, pochi per il momento, della Juventus che affronterà il prossimo campionato di Serie A. Il brasiliano, classe ’96, arriva dal Barcellona nell’operazione che ha portato Pjanic ai blugrana. È un giocatore molto dotato tecnicamente e ricopre solitamente il ruolo di mezzala, anche se all’occorrenza può fare il vertice basso del centrocampo.

Dove giocherà Arthur

Il ruolo che esalta maggiormente le qualità di Arthur è la mezzala, infatti Pirlo nelle prime amichevoli lo ha schierato in quella posizione. Il brasiliano sarà sicuramente titolare e completerà il centrocampo insieme a Bentancur e Rabiot. Il tecnico juventino ha già diverse volta lodato le doti del brasiliano nelle varie conferenze, ci aspettiamo quindi un suo impiego costante nonostante il turnover forzato per la Champions League.


I bonus al Fantacalcio

Arthur non è propriamente un giocatore che porta molti bonus, in carriera (tra Gremio e Barcellona) ha realizzato 6 reti in 122 partite. Sicuramente alla Juventus, giocando in maniera regolare e costante, può trovare qualche gol in più, magari con qualche conclusione da fuori o con gli inserimenti in area di rigore. Molto dipenderà da cosa chiederà Pirlo ai suoi centrocampisti che, sicuramente, toccheranno una gran quantità di palloni a partita.

Cosa fare all’asta con Arthur

Quello di Arthur non è un nome che sembra solleticare la fantasia dei fantallenatori. È difficile capire quale possa essere il suo impatto e il tempo di adattamento alla Serie A, nonostante arrivi da un club come il Barcellona. La situazione è simile a quella di un anno fa con Ramsey e Rabiot, e ben sappiamo le difficoltà che hanno incontrato. Per tutti questi motivi il consiglio è quello di non superare 3/4% del budget (in leghe numerose) per portarsi a casa Arthur. I punti a favore sono sicuramente la titolarità e la correttezza (pochissimi cartellini in carriera), per contro si dovrà tener conto della poca confidenza con il gol e di una certa propensione agli infortuni. Da prendere se si hanno già altri giocatori con il vizietto del +3.